Nidil Cgil Bat: Maria Giorgia Vulcano è la nuova segretaria generale della categoria CGIL BAT

Maria Giorgia Vulcano è la nuova segretaria generale del Nidil Cgil Bat. Il Nidil (Nuove Identità di Lavoro) è la struttura sindacale della Cgil che rappresenta i lavoratori in somministrazione (ex interinali) ed i lavoratori atipici. Eletta all’unanimità, Vulcano, 33 anni, è già coordinatrice regionale del Nidil e responsabile dipartimento politiche giovanili della Cgil regionale. Laureata in giurisprudenza, si è sempre impegnata per i diritti degli studenti partecipando ai movimenti studenteschi di contrasto alla riforma Moratti del 2003, e poi quelli del 2008 e del 2010 di opposizione ai tagli all’Università pubblica e alla riforma Gelmini. Nel 2010 si è iscritta all’associazione di ispirazione sindacale LINK Bari, che opera in stretta collaborazione con la Cgil Bari. L’assemblea congressuale si è riunita il 12 dicembre presso la sede della Cgil Bat ad Andria alla presenza di Lucia Anile, del Nidil Cgil nazionale e del segretario generale della Cgil Bat, Michele Valente.

Dopo una intensa attività associativa, eletta nel 2015 coordinatrice della Rete della Conoscenza Bari e contestualmente Presidente del circolo Arci Zona Franka decide dall’anno successivo di dedicarsi all’attività sindacale e viene nominata dalla Cgil Puglia responsabile del Dipartimento Politiche Giovanili.

La cifra distintiva del suo impegno in Cgil è da sempre stata quella di battersi contro la precarietà, lo sfruttamento, l’isolamento e ricattabilità derivanti da alcuni rapporti contrattuali che pagano lo scotto della non stabilità. Nel suo intervento al congresso la sua dichiarazione di impegno: “Saremo al fianco di somministrati, collaboratori, partite IVA – false o povere – ma anche di quell’esercito di nuovi sfruttati, spesso iperformati, che vivono nel proprio percorso professionale il lavoro non retribuito come una tappa obbligatorio. È più che mail il tempo di ribadire un concetto e cioè che il diritto al lavoro deve essere non un lavoro purché sia, a stabile e dignitoso. Mi rivolgo a tutti quei lavoratori giovani e meno giovani che pensano di non poter avere una rappresentanza, li invito ad avvicinarsi al Nidil perché dando loro voce riusciremo a portare avanti la nostra sfida più importante e cioè quella della stabilizzazione contro il precariato”, dichiara Vulcano.

Maria Giorgia Vulcano succede a Daniela Fortunato prematuramente scomparsa lo scorso mese di agosto a causa di una grave malattia. Il segretario generale della Cgil Bat Michele Valente nel ricordare Daniela e la sua grande passione per la Cgil e per il prossimo augura buon lavoro a Maria Giorgia: “Congratulazioni a Maria Giorgia, tanto giovane quanto determinata sindacalista che siamo certi saprà continuare a fare grandi cose per i lavoratori atipici e precari del nostro territorio”, conclude Valente.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Il 19 febbraio ritorna il Festival di San Pietro

Ritorna a grande richiesta il Festival di San Pietro, gara canora, di cabaret e di simpatia. Sono aperte le iscrizioni. Per info e iscrizioni rivolgersi nell’ufficio parrocchiale o al Laboratorio teatrale parrocchiale!

Il 10 febbraio Bisceglie ricorda Antonio Papagni, vittima delle Foibe

Venerdì 10 febbraio, Giornata del Ricordo in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano – dalmata, delle vicende del confine orientale, Bisceglie onorerà la memoria di Antonio Papagni, Cittadino biscegliese che fu vittima nelle foibe del Carso, probabilmente gettato nella foiba dell’Abisso di Plutone di Basovizza (Trieste). La cerimonia organizzata dall’Amministrazione Comunale si terrà alle […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: