La Virtus Bisceglie cede sul campo della capolista

Quinto dispiacere stagionale. La Virtus Bisceglie è uscita sconfitta dal match al cospetto della battistrada del girone A di Prima categoria: il Canusium si è dimostrato implacabile sul rettangolo del “San Sabino”, conquistando un successo dai contorni decisamente severi. I biancazzurri di mister Piccarreta hanno dovuto sommare le precarie condizioni fisiche di diversi calciatori alle indisponibilità di alcuni giocatori di riferimento (su tutti il capitano Tommasi). Musacco e Monopoli hanno stretto i denti mentre Pasculli si è dovuto arrendere nel corso del riscaldamento per il riacutizzarsi di un fastidio muscolare, lasciando il posto a Rigante.

Come se non bastasse, Dell’Oglio e Pellegrini hanno alzato bandiera bianca dopo pochi minuti, rilevati da Di Pinto e Quercia. Un errore in fase di impostazione è costato caro ai biscegliesi, infilati da Di Molfetta poco prima della mezz’ora. Il raddoppio siglato da Asselti, lesto nel concretizzare una ripartenza ofantina, ha ulteriormente incrementato le difficoltà della Virtus. Reazione d’orgoglio in apertura di ripresa con il subentrato Suglia e Di Franco pericolosi ma improduttivi. La conclusione di Ragno sugli sviluppi di un corner è terminata di poco alta ma nel momento migliore per gli ospiti l’arbitro ha espulso Suglia (rosso diretto) per un intervento a metà campo che al massimo avrebbe meritato l’ammonizione. L’uscita di Rigante per infortunio ha preceduto una botta di Mattia Di Franco destinata all’incrocio e disinnescata dal portiere canosino Amoruso.

Nel finale la terza rete dei padroni di casa, siglata da Patruno e l’espulsione di Preziosa per proteste. Resta il rammarico per aver sfidato la prima della classe in una situazione di oggettiva emergenza nell’organico. Le due settimane di pausa in attesa della ripresa del torneo, fissata per il 22 gennaio con la trasferta di Peschici, serviranno al gruppo per ritrovare una migliore condizione di forma. La Virtus Bisceglie ha totalizzato 20 punti nel girone d’andata, frutto di 6 successi e due pareggi a fronte di 5 battute d’arresto.

Canusium-Virtus Bisceglie 3-0

Canusium: Amoruso, Tucci, Quacquarelli, Valentino, Ricco, Asselti, D’Addato, Amorese, Di Molfetta, Patruno, D’Ambrosio.

Virtus Bisceglie: Musacco, Pedico (Suglia), Preziosa, Monopoli, De Venuto, Dell’Oglio (Di Pinto), Di Franco, Ragno, Binetti, Rigante (Caputo), Pellegrini (Quercia). All.: Piccarreta. A disp.: Piarulli, Colangelo, Pappagallo.
Arbitro: Pioggia di Taranto.
Reti: 26’ Di Molfetta, 37’ Asselti, 90’ Patruno.
Note: espulsi Suglia al 67’ e Preziosa al 92’.

(Foto di Cristina Pellegrini)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Sportilia, il girone di ritorno parte dall’ostica trasferta di Castellaneta

A tre settimane dall’ultimo impegno ufficiale, Sportilia torna in campo domani a Castellaneta (Tensostruttura Comunale, inizio ore 18.00) nel primo atto del girone di ritorno. Approdata al giro di boa del campionato in ottava posizione con un vantaggio di 12 lunghezze sulla zona retrocessione, la compagine biscegliese rende visita al quotato collettivo tarantino, che in […]

I Lions Bisceglie fanno visita a Luiss Roma che quest’anno non ha mai perso in casa

  Un’opportunità per accorciare la classifica. I Lions Bisceglie proveranno a sfruttarla nel confronto esterno sul parquet della tendostruttura di via Longhi, a Roma, con la Luiss. I nerazzurri di coach Luciano Nunzi si misureranno con l’attuale seconda forza del gruppo D del campionato di Serie B Old Wild West. L’obiettivo è dare maggiore vigore […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: