Remuntada Sportilia, recupera due set e batte Cutrofiano al tie-break

A coronamento di una caparbia rimonta Sportilia si aggiudica al tie-break il delicato incrocio dell’ultima d’andata al PalaDolmen sul Cutrofiano approdando al giro di boa in ottava posizione e, quel che più conta, con un margine di ben 12 punti sulla zona retrocessione. L’ottava affermazione stagionale delle biancazzurre scaturisce in fondo ad una prova dai due volti: distratto e poco determinato nei primi due parziali, il collettivo biscegliese inverte la rotta nel terzo set e completa il recupero con annesso sorpasso nelle due restanti frazioni, incamerate con autorevolezza e personalità.

In avvio coach Nicola Nuzzi schiera le medesime interpreti del turno precedente a Bari, con Mastropasqua preferita al centro in luogo della convalescente Lo Basso. Il giovane e rampante sestetto salentino mostra subito le proprie qualità allungando fino all’8-15, a cui segue la parziale reazione di Sportilia (14-17) stoppata dal time-out richiesto da Salomoni. Cutrofiano si riorganizza e, approfittando di una serie di sbavature delle padrone di casa sia in ricezione sia in difesa, conquista nettamente il set d’apertura (17-25). Al cambio di campo Bisceglie non riesce a scrollarsi di dosso il torpore (emblematica la sospensione chiamata da Nuzzi dopo appena due punti) e le viaggianti guadagnano inesorabilmente un cospicuo vantaggio (7-15) che più avanti accarezza quasi la doppia cifra (11-20). La tardiva replica di Sportilia (21-23) amplifica solo i rimpianti di Bellapianta e compagne, costrette ad arrendersi daccapo (22-25) a seguito dell’attacco di Vivien Di Diego.

Le biancazzurre – tra le cui file entrano capitan Nazzarini e il libero Massaro, entrambe poi rivelatesi determinanti – provano a scacciare gli spettri di un’indigesta sconfitta all’alba della terza frazione (4-2), ma Cutrofiano risponde con prontezza (5-8). A questo punto, però, l’inerzia del match vira a favore di Sportilia: parità a quota 9, quindi break di 5-1 (attacco di Nazzarini) e forbice che progressivamente si amplia grazie alla ritrovata solidità in difesa abbinata alle migliori percentuali realizzative, con De Nicolò in evidenza specie sul finire del set, vinto per 25-19. Il primo segmento del quarto parziale attesta le ottime impressioni del precedente in casa biscegliese: Salomoni spende invano i due time-out (6-3, 11-5), Di Reda si mostra implacabile al servizio mandando in tilt la ricezione ospite fino al 14-5, preludio al disinvolto epilogo nel segno di De Nicolò (25-12) che schiude le porte del tie-break. Bisceglie è in trance agonistica e annusa i due punti. L’iniziale equilibro (4-3) è spezzato dai cinque punti consecutivi collezionati dalle biancazzurre fino al 9-3 propiziato da Arianna Losciale con un perfido ace. Il flebile tentativo di recupero delle rivali (10-6) è neutralizzato con grande lucidità, così tocca a Mastropasqua griffare il punto del 15-8 che pone fine alla sfida dopo due ore e un quarto di gioco.

Archiviata con il sorriso la prima metà di stagione, Sportilia potrà godersi due settimane di meritata pausa agonistica prima della ripresa, in programma sabato 4 febbraio con l’ostica trasferta di Castellaneta.

 

Tabellino – tredicesima giornata d’andata serie B2 (girone L)

SPORTILIA BISCEGLIE – CUTROFIANO VOLLEY 3-2

SPORTILIA BISCEGLIE: Luzzi (L), Bellapianta, De Nicolò, A. Losciale, P. Losciale, Di Reda, Mastropasqua; Nazzarini, Massaro (L), Lo Basso; n.e. Piarulli, Roselli, Lopolito. All. Nuzzi.

CUTROFIANO: Di Diego, Danaila, Lerario, Fatticcioni, Greco, Ungaro, Baratella (L); Visciano, Martella; n.e. Caruso, Ianne. All. Salomoni.

PARZIALI: 17-25, 22-25, 25-19, 25-12, 15-8.

ARBITRI: Dimartino e Cantore di Gioia del Colle.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Lions Bisceglie oltre le difficoltà, vittoria fondamentale su Corato

Tenaci, ostinati, battaglieri per l’intera durata della sfida. I Lions Bisceglie ci hanno messo il cuore e si sono protesi ben oltre l’asticella, centrando un’affermazione pesantissima nel confronto casalingo con Corato. La formazione nerazzurra, perseguitata da infortuni, acciacchi e malanni, ha trovato le energie psicofisiche necessarie per sfoderare una prestazione encomiabile per impegno, dedizione e […]

Unione Calcio, vittoria e quinto posto contro il San Severo

Seconda affermazione consecutiva al “Di Liddo” per l’Unione Calcio che supera per 3-2 il San Severo nel diciassettesimo turno del campionato di Eccellenza Pugliese girone A. Un match ricco di emozioni protattesi sino al 51′ della ripresa che ha divertito e non poco il pubblico presente sugli spalti del sintetico cittadino. Mister Rumma, si affida […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: