La denuncia di “Spazio Civico”: necessari assi pedonali senza barriere architettoniche

Riceviamo diverse segnalazioni su una questione tanto presente nel dibattito politico quanto irrisolta: le barriere architettoniche.

Quotidianamente tante persone con ridotta autonomia motoria, in carrozzina o passeggino o in deambulatore, si imbattono in una serie di ostacoli se vogliono uscire di casa; questo a causa dello stato o della conformazione di molte delle strade della nostra città. Marciapiedi senza rampa, troppo stretti per una carrozzina o con fondi dissestati o pieni di deiezioni canine o con alberi i cui rami che arrivano sino a terra sono tutti esempi che costringono molti concittadini a cambiare percorso, fare continui saliscendi, camminare in mezzo alla strada, rinunciare a fare quello che dovrebbe esser la cosa più semplice per ognuno di noi: una passeggiata.

Sappiamo che è impossibile rendere una città interamente priva di barriere architettoniche ed è per questo che PROPONIAMO all’Amministrazione di realizzare almeno alcuni PERCORSI PEDONALI che attraversino la città in lungo e in largo senza barriere architettoniche.  Così facendo, anche chi ha limitate capacità motorie quali anziani, neonati in passeggino, persone in carrozzina sarebbero in grado di raggiungere i punti di maggior interesse quali: piazze, litoranea, porto e aree pedonali stesse, senza dover incappare in pericoli o difficoltà date dagli ostacoli summenzionati.

CHIEDIAMO pertanto:

–        all’AMMINISTRAZIONE COMUNALE di individuare delle ‘dorsali cittadine’ (anche un solo lato della strada) sulle quali realizzare gli adeguamenti necessari ad eliminare ogni ostacolo presente,  realizzando rampe dove mancanti, rifacendo il fondo dei marciapiedi dove dissestato o troppo ridotto, razionalizzando la segnaletica verticale ove immotivatamente persistente, realizzando la manutenzione ordinaria del Verde dove necessaria, garantendo strisce pedonali evidenti con  rallentatori di traffico;

–        alla POLIZIA MUNICIPALE di essere maggiormente presente sul territorio garantendo il rispetto del Codice della Strada e sanzionando senza indugio i trasgressori;

–        agli AUTOMOBILISTI di rispettare il codice della strada perché certe violazioni comprimono diritti altrui in particolare verso le categorie più fragili.

Nella speranza di vedere reali e continui miglioramenti in ogni aspetto della vita sociale, porgo cordiali saluti.

Leonardo Di Molfetta, Portavoce di Spazio Civico.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Scuola, Boccia: parole Valditara gravissime, no regionalizzazione della scuola e alzare tutti gli stipendi

“Sono gravissime le dichiarazioni del Ministro Valditara che, anziché affrontare problemi reali come la dispersione scolastica e il potenziamento della scuola, propone stipendi differenziati per i docenti, salvo poi, anche stavolta, rimangiarsi tutto dopo che la polemica è scoppiata. Le sue parole non mi stupiscono perché si legano naturalmente al tentativo di sempre del Presidente […]

Amministrative, altri cinque anni con Angarano: domenica la presentazione ufficiale della sua candidatura

Domenica 29 gennaio alle ore 11 al Politeama Italia, in via Montello 2, il Sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano presenterà la sua ricandidatura, che vedrà come primo step quello delle primarie di coalizione fissate il prossimo 12 marzo. La Cittadinanza è invitata a partecipare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: