Primarie, caos Pd. Galantino ferma la corsa: deve essere il partito a deciderle, nei modi e nei termini

Tommaso Galantino (Il Pd che vogliamo) ferma la corsa alle primarie del partito. In sella alla quale era già salito Angelantonio Angarano, con la benedizione di Enzo Di Pinto (area spiniana).

«Ritengo sia prematuro -ha ribattuto questa mattina – parlare di Primarie giacchè dovrà essere il partito a stabilirlo nei modi e nei tempi. Infatti ad ottobre è previsto il Congresso Cittadino e quello provinciale ed è in quella sede che ci dovrà essere un confronto chiaro e trasparente che può anche portare alla individuazione unitaria di un Candidato credibile e di vera svolta per ANDARE AVANTI INSIEME».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Scuola, Boccia: parole Valditara gravissime, no regionalizzazione della scuola e alzare tutti gli stipendi

“Sono gravissime le dichiarazioni del Ministro Valditara che, anziché affrontare problemi reali come la dispersione scolastica e il potenziamento della scuola, propone stipendi differenziati per i docenti, salvo poi, anche stavolta, rimangiarsi tutto dopo che la polemica è scoppiata. Le sue parole non mi stupiscono perché si legano naturalmente al tentativo di sempre del Presidente […]

Amministrative, altri cinque anni con Angarano: domenica la presentazione ufficiale della sua candidatura

Domenica 29 gennaio alle ore 11 al Politeama Italia, in via Montello 2, il Sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano presenterà la sua ricandidatura, che vedrà come primo step quello delle primarie di coalizione fissate il prossimo 12 marzo. La Cittadinanza è invitata a partecipare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: