Corruzione in atti giudiziari, arrestati i magistrati Savasta e Nardi

Secondo la Procura di Lecce, avrebbero garantito sentenze favorevoli in cambio di denaro e altri regali. Antonio Savasta e Michele Nardi, rispettivamente sostituto procuratore e GIP del Tribunale di Trani all’epoca dei fatti contestati, sono stati arrestati con le accuse di associazione per delinquere, corruzione in atti giudiziari, falso ideologico. Continua a leggere

Annunci

In zona Salsello altro cartello tenuto in vita con filo di ferro

Continua il nostro viaggio nella Bisceglie della segnaletica fai-da-te. Abbiamo scovato un altro cartello, in zona Salsello, tenuto in vita da filo di ferro, come viene mostrato in foto.

Continua a leggere

Proiettili all’ax Sindaco Spina, dopo nove anni il Tribunale condanna il Comune

«Nel 2009, quale sindaco della città di Bisceglie, ricevetti una serie di intimidazioni con buste contenenti lettere e proiettili. Per qualche mese lavorai con la solita tenacia, ma anche con la preoccupazione di comprendere quali fossero i mandanti e/o gli autori di tali atti intimidatori.

Continua a leggere

Oggi “La Gazzetta” non è in edicola. L’informazione e il Mezzogiorno sono “morti”!

Un foglio bianco, simbolo della resa, anticamera del nulla. Oggi nelle poche edicole rimaste manca “La Gazzetta del Mezzogiorno”, il quotidiano della nostra amara terra del Sud, che per 130 anni ha tenuto aperta la finestra della libera informazione, dalla quale fior di giornalisti hanno raccontato tutto ciò che era antidemocratico, illegale, ingiusto. Ed anche, con orgoglio, le conquiste.

Continua a leggere

Chiosco distrutto da un’auto, l’appello del titolare: “Mettete dei rallentatori”

Quello che porta alle spiagge di ponente è un tratto di strada che è stato teatro di incidenti dovuti soprattutto alla guida spericolata di giovani. Ultima testimonianza quella del titolare di un chiosco che è stato distrutto proprio da un auto schiantatasi nel pomeriggio di alcuni giorni fa.
Lo stesso titolare scrive alla redazione per raccontare l’accaduto e per lanciare un appello affinché vengano posizionati dei rallentatori.
Di seguito il messaggio del lettore.
Buongiorno direttore Volevo farle presente quello che succede da 4 anni a questa parte in via della Libertà all’altezza del civico 19 angolo Camposanto dove è posizionato il mio chiosco di bevande e alimenti.

È la terza volta che si schiantano con la macchina per l’alta velocità nel mio chiosco L’ultima è stata venerdì alle 4 di pomeriggio; una ragazza è andata contro il chiosco devastandolo come mostrano le foto.

Se questo incidente fosse successo d’estate cosa sarebbe successo con tutte le persone che frequentano il mio chiosco. Ho provato tante volte a sollecitare la vecchia amministrazione da poter posizionare dei rallentatori Ma tuttora non è stato fatto ancora niente.

Continua a leggere

Occupare parcheggio disabili è reato penale. La decisione della Suprema Corte

Nel mese di novembre ci siamo occupati di un’inchiesta sul parcheggio occupato di un disabile, sono state effettuate numerose segnalazioni sulle zone occupate abusivamente, tra queste è stata più volte menzionata via Mauro Panunzio, parallela di Via Benedetto Croce.

Continua a leggere