Aumento Tari, Spina conferma aumento: «Sono altri che mentono, ecco le carte!»

«Carta canta: un ventriloquo dell’amministrazione di Angarano & Co., per non smentire la ormai diffusa fama di dire bugie ad ogni piè sospinto, ha smentito una verità indiscutibile: l’aumento TARI del 2019.

Continua a leggere

Annunci

Aumento Tari, assessore Consiglio: «Spina ha raddoppiato la tassa, da noi nessun aumento»

“Il riequilibrio e assestamento di bilancio non prevede un incremento della Tari per il 2019. E’ l’ennesima bugia del consigliere Spina. Negli ultimi anni, dal 2013 al 2017, la Tari, con Spina sindaco, è aumentata costantemente. Mediamente dal 2013 al 2014 la tassa è aumentata del 10%, dal 2014 al 2015 del 25% e dal 2015 al 2016 del 15%, per poi restare stabile dal 2016 al 2017. Ciò significa che dal 2013 al 2016 la Tari è aumentata addirittura del 59%!”. Lo dichiara il vicesindaco Angelo Consiglio.

Continua a leggere

Ztl centro storico, dal primo novembre le nuove limitazioni di accesso

La circolazione veicolare all’interno della Zona a Traffico Limitato – Centro Storico, con decorrenza dal 1 novembre 2018 sarà consentita e limitata ai soli veicoli autorizzati muniti di pass rilasciati dal Comando di Polizia Locale durante la seguente fascia oraria:
tutti i giorni della settimana dalle ore 20,00 alle ore 06,00 del giorno successivo. Per il solo periodo delle festività natalizie con decorrenza dal 7 dicembre sino al 7 gennaio dalle ore 18,00 alle ore 06,00 del giorno successivo.

Le fasce orarie sono state deliberate dalla Giunta comunale per i tre varchi di accesso dislocati in via Trento, Piazza Margherita e Piazza Castello, a seguito di incontri interlocutori con i cittadini residenti nel centro storico e i titolari di attività commerciali e ricettive.

Una cena di beneficenza a Villa Giulia, servono contributi per una giusta causa

Circa cinquanta persone hanno partecipato venerdì 26 ottobre alla cena organizzata dalla Suore Francescane Alcantarine di Villa Giulia: obiettivo ambizioso era reperire fondi per poter realizzare la miriade di progetti da offrire per questo anno scolastico ai trenta bambini/e e ragazzi/e che sono loro affidati dalle assistenti sociali del Comune di Bisceglie appartenenti a famiglie cittadine in situazione di difficoltà.

Continua a leggere

Rifiuti sulla 16Bis: l’Anas invita il Comune a rimuoverli con urgenza. Pro Natura: fate presto!

È arrivata con tempestività la risposta dell’Ing. Carlo Pullano, Responsabile dell’Area
Compartimentale dell’ANAS: il Comune di Bisceglie deve intervenire con urgenza per la rimozione
e lo smaltimento dei rifiuti accumulati lungo la S.S. 16 nel territorio di sua competenza e segnalati
da Pro Natura Bisceglie / Trani.

La lettera, indirizzata dall’ANAS al Comune di Bisceglie e al
Dipartimento Mobilità, Qualità della Vita, Opere pubbliche, Ecologia e Paesaggio della Regione
Puglia fa seguito al nostro esposto del 21/10/2018, inviato alla Polizia Stradale e all’ANAS, nel
quale segnalavamo la presenza di rifiuti ammassati su 15 piazzole di sosta della SS16, nei tratti che
attraversano i territori delle città di Trani (BT), Bisceglie (BT) e Molfetta (BA), per un ammontare
approssimativo di circa 10 metri cubi di spazzatura. All’istanza avevamo allegato i rilievi fotografici
della piazzola di sosta al km 769 direzione sud (ubicata nel comune di Bisceglie), ove erano stati
ammassati sacchi neri contenenti rifiuti solidi urbani, copertoni, televisori fracassati, fusti di
vernice, materiale di scarto edilizio, pezzi di autovetture, che sono stati recentemente incendiati.
La situazione denunciata impedisce il corretto utilizzo della piazzola di sosta ed inoltre i rifiuti
irregolarmente ammassati precipitano lungo il ciglio della strada, invadendo il territorio
circostante.

 

LA RISPOSTA DELL’ANAS

Secondo l’ANAS “nessuna norma di Legge impone ad Anas lo svolgimento di specifiche attività
inerenti la gestione complessiva dei rifiuti materia questa di interesse igienico – ambientale del
tutto estranea ai doveri istituzionali della Società, finalizzati, come ben noto, alla sola tutela della
sicurezza della viabilità (…….) Certamente una proficua collaborazione Anas – Comune di Bisceglie,
con ripartizione dei compiti, potrebbe senz’altro favorire un maggior decoro della strada, a tal
riguardo si segnala che il Protocollo di Intesa datato 2 ottobre 2017 – già inoltrato anche a codesto
Comune, giusta nota Anas n.520301 del 17/10/2017 – consente un efficace coordinamento tra
Anas, Regione Puglia ed Enti Locali per lo svolgimento delle attività di rimozione e smaltimento
rifiuti lungo le strade statali all’interno dei territori comunali”.
“Sarebbe opportuno – conclude l’ANAS – che anche codesto Comune aderisse pienamente alla
suddetta convenzione al fine di poter attivare le fasi operative previste dal protocollo anche nel
territorio di vostra competenza”.
Mail: ripaltaareaprotetta@gmail.com
PEC: ripalta.area.protetta@pec.it
FB: http://www.facebook.com/pantanoripalta
B I S C E G L I E / T R A N I (B T)

 

CHI DEVE PULIRE?

Pro Natura, coerentemente con quanto va affermando da oltre un decennio, chiede che il
territorio sia salvaguardato e la salute sia tutelata, in quanto i rifiuti inquinano e potrebbero
causare un danno sanitario. La risposta immediata dell’ANAS è apprezzabile, ma non chiarisce chi
debba pulire le piazzole di sosta della SS16. Secondo interpretazioni diverse delle norme vigenti,
infatti, sarebbe l’ANAS e non il comune a dover effettuare la pulizia. Inoltre rileviamo che la
segnalazione riguardava anche i comuni di Trani e Molfetta, perché allora non è stata inviata
analoga richiesta anche a loro? In attesa dello scambio epistolare burocratico tra i soggetti
coinvolti, invitiamo agli Enti interessati a trovare immediatamente un accordo per la rimozione, il
corretto smaltimento dei rifiuti e la maggiore sorveglianza delle zone dove l’abbandono illegale dei
rifiuti è praticato frequentemente, in quanto la spazzatura giace ancora nelle 15 piazzole di sosta
che abbiamo segnalato. Nel frattempo, sulla piazzola di sosta al km 769 direzione sud, è stata
conferita abusivamente altra spazzatura sulle ceneri dell’incendio appiccato.
Rimaniamo in attesa di conoscere i dati ufficiali del comune di Bisceglie su quanti e quali siti di
abbandono illegale dei rifiuti siano stati bonificati nell’ultimo anno solare. Evidentemente il
problema è ancora lontano da una risoluzione definitiva.

Elezioni comunali, il Tar ordina il riconteggio delle schede della sezione 5

L’elezione del nuovo Consiglio comunale ha lasciato una coda di contestazione legale che nei giorni scorsi ha segnato una tappa importante.

Mauro Sasso, candidato nella lista “Bisceglie Punto e a Capo”, ha promosso un ricorso al tribunale amministrativo per sollevare quello che secondo il ricorrente sarebbe un palese errore di trascrizione dei verbali di un seggio elettorale. Un errore che ha portato a sommare un numero di voti inferiore determinando la mancata elezione a consigliere comunale.

Sulla questione il TAR di Bari ha deciso di far aprire i plichi con i verbali e di ricontare le schede della sola sezione 5.

” Alla verificazione -scrive il TAR nella ordinanza del 24 ottobre- dovrà provvedere, con la garanzia del contraddittorio tra le pari, il Prefetto di Bari o un suo funzionario delegato”.

Prossima udienza fissata il 5 dicembre.

Rifiuti, Spina: «Ho presentato ricorso al Tar per scongiurare l’automento della Tari»

«In queste ore sono stato costretto, alla luce della sordità e mancanza di trasparenza dell’amministrazione Angarano, a proporre ricorso (in qualità di consigliere comunale e cittadino danneggiato dall’aumento TARI) al T.A.R. Puglia-sez. di Bari per evitare che la TARI del 2019 aumenti sconsideratamente per i cittadini biscegliesi.

Continua a leggere

Tempo libero, turismo e sport. A Trani una “pastorale” di tre giorni

La Scuola di formazione per operatori pastorali dell’Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie e l’Ufficio diocesano per la pastorale del tempo libero, turismo e sport, organizzano nei giorni 23-24-25 novembre 2018, presso la Parrocchia Spirito Santo in Trani, il corso intensivo sul tema: “La pastorale del tempo libero, del turismo, del pellegrinaggio e dello sport nuove vie di evangelizzazione”.

Continua a leggere