Elezioni comunali, il Tar ordina il riconteggio delle schede della sezione 5

L’elezione del nuovo Consiglio comunale ha lasciato una coda di contestazione legale che nei giorni scorsi ha segnato una tappa importante.

Mauro Sasso, candidato nella lista “Bisceglie Punto e a Capo”, ha promosso un ricorso al tribunale amministrativo per sollevare quello che secondo il ricorrente sarebbe un palese errore di trascrizione dei verbali di un seggio elettorale. Un errore che ha portato a sommare un numero di voti inferiore determinando la mancata elezione a consigliere comunale.

Sulla questione il TAR di Bari ha deciso di far aprire i plichi con i verbali e di ricontare le schede della sola sezione 5.

” Alla verificazione -scrive il TAR nella ordinanza del 24 ottobre- dovrà provvedere, con la garanzia del contraddittorio tra le pari, il Prefetto di Bari o un suo funzionario delegato”.

Prossima udienza fissata il 5 dicembre.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Libera il futuro: a Bisceglie la mobilità pedonale per disabili e famiglie è insostenibile. Le nostre proposte

Libera il futuro continua a commentare quel che succede in città e ad avanzare le proprie proposte tramite le puntate del podcast “Buon vento, Bisceglie!”Passeggiare in città con un passeggino o una carrozzina è un’avventura molto poco piacevole: scivoli quasi inesistenti o occupati da auto in sosta, marciapiedi stretti, sconnessi o usati come parcheggi, strade che […]

“Bisceglie Unita” sui roghi a Sant’Andrea

«Una faccenda che mi sta molto a cuore è quella degli incendi nella zona Sant’Andrea. Con il gruppo Bisceglie Unita già un anno fa abbiamo portato la questione all’attenzione dell’amministrazione comunale, nella persona del Sindaco Angelantonio Angarano, a testimonianza di ciò, vari post social e comunicati stampa sulle testate locali. È curioso notare che gli […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: