Aumento Tari, assessore Consiglio: «Spina ha raddoppiato la tassa, da noi nessun aumento»

“Il riequilibrio e assestamento di bilancio non prevede un incremento della Tari per il 2019. E’ l’ennesima bugia del consigliere Spina. Negli ultimi anni, dal 2013 al 2017, la Tari, con Spina sindaco, è aumentata costantemente. Mediamente dal 2013 al 2014 la tassa è aumentata del 10%, dal 2014 al 2015 del 25% e dal 2015 al 2016 del 15%, per poi restare stabile dal 2016 al 2017. Ciò significa che dal 2013 al 2016 la Tari è aumentata addirittura del 59%!”. Lo dichiara il vicesindaco Angelo Consiglio.

“Il consigliere Spina, quindi, ricorre contro sé stesso? Perché non si è impegnato per scongiurare l’aumento della Tari per diversi anni quando governava?”, continua il vincesindaco e assessore Consiglio. “Parliamo di aumenti che hanno gravato pesantemente su famiglie, commercianti e imprenditori. Non soddisfatto di aver tartassato i cittadini, oggi il consigliere Spina con questa nuova causa contro il Comune di Bisceglie, costringe lo stesso Comune a impegnare risorse per un contenzioso: quelle cifre si sarebbero potute utilizzare per servizi ai cittadini. Ma d’altronde parliamo di un consigliere decaduto da sindaco per una causa di 15mila euro contro il Comune di Bisceglie”.

“Qual è il vero scopo di questa seconda causa promossa dal consigliere spina contro il Comune? Il dubbio è sempre lo stesso”, conclude il vicesindaco Consiglio. “Il consigliere Spina è mosso da amore per la città o da interessi politici e rivalse personali? La favola della volpe che non arriva all’uva la conoscono anche i bimbi, ma qui siamo già oltre. La campagna elettorale è finita da un pezzo, il consigliere Spina se ne faccia una ragione e la smetta di dire bugie, come ha già fatto sul teatro Garibaldi, sullo stadio Di Liddo e sulle indennità”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Unione Commercio: la revoca dell’assessore Lorusso è l’errore politico di Angarano

Non si placano le riflessioni  del mondo politico ed associazionistico dopo la revoca della delega assessorile all’avvocato Maria Lorusso da parte del Sindaco della città di Bisceglie. Dall’Ufficio di Presidenza di Unibat esprimono rammarico per la decisione di Angarano affermando: “Il Sindaco di Bisceglie ha perso l’occasione per dimostrare che una politica diversa è ancora […]

Nuovi ospedali, Amati: “Un combattimento. Andria e Nord barese attendono finanziamenti promessi per partire”

“Sui nuovi ospedali è sempre un combattimento. Quelli di Andria e del Nord barese non possono partire, l’uno per i lavori e l’altro per la progettazione, a causa della mancata erogazione dei finanziamenti già disponibili ma non ancora erogati. Quello di Maglie-Melpignano, invece, ha un ritardo nella consegna della progettazione di almeno un mese rispetto […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: