500 euro ai 18enni, arriva il bonus

Bonus Cultura da 500 euro anche a chi compie 18 anni nel 2017. Per chi diventa maggiorenne nei prossimi tre mesi, infatti, resta la possibilità di richiedere la somma da spendere in attività culturali, attraverso la carta che “può essere utilizzata per assistere a rappresentazioni teatrali e cinematografiche, per l’acquisto di libri nonché per l’ingresso a musei, mostre ed eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche, parchi naturali e spettacoli dal vivo”. Ma anche “per l’acquisto di musica registrata, nonché di corsi di musica, di teatro o di lingua straniera”.

Secondo quanto previsto dal decreto del presidente del Consiglio dei ministri 4 agosto 2017, n. 136 (“Regolamento recante modifiche al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 15 settembre 2016, n. 187, recante i criteri e le modalità di attribuzione e di utilizzo della Carta elettronica prevista dall’articolo 1, comma 979, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, e successive modificazioni”), pubblicato in Gazzetta Ufficiale, le norme “trovano applicazione nei termini ivi previsti anche con riferimento ai soggetti che compiono diciotto anni di età nell’anno 2017“.

“Entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge – si legge ancora – sono apportate le necessarie modificazioni al regolamento di attuazione”.

COME FARE – Per richiedere la carta bisogna registrarsi al sito www.18app.italia.it attraverso indirizzo e-mail, numero di cellulare, documento di identità valido (carta di identità o passaporto) e la propria tessera sanitaria con il codice fiscale.

Per registrarsi occorre prima ottenere anche Spid (il ‘Sistema Pubblico di Identità Digitale’) attraverso la registrazione ad uno dei seguenti siti:

– InfoCert

– Poste Italiane

– Sielte

– TIM

I quattro soggetti (detti ‘Identity Provider’) offrono diverse modalità per richiedere e ottenere Spid.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Maltempo: Protezione Civile, domenica con “allerta arancione”

Un nuovo impulso perturbato di origine atlantica investirà domani la nostra regione. La formazione di un’area di bassa pressione  inoltre, causerà un ulteriore rinforzo della ventilazione dai quadranti occidentali. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con la Regione Puglia – alla quale spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei […]

Covid: Puglia tra le 10 regione con Rt sopra 1

La Puglia è tra le dieci regioni italiane con Rt superiore ad 1, per la precisione è pari all’1,08. Il dato emerge dagli Rt contenuti nella bozza del 36/o monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute con dati al 20 gennaio 2021 relativi alla settimana tra l’11 e il 17 gennaio scorsi. Puglia e Sicilia hanno un […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: