Rifiuti, “Ambiente 2.0” coinvolge le scuole biscegliesi

16 Novembre 2017 0 Di ladiretta1993

Dopo il grande successo ottenuto con la Green Summer School che ha coinvolto centinaia di studenti nelle lezioni estive di educazione ambientale, il Consorzio Ambiente 2.0 prosegue nel suo programma di coinvolgimento dei più giovani verso il mondo della tutela dell’ambiente.

Proprio in questi giorni, dunque, sta per partire una campagna di comunicazione che coinvolgerà tutte le scuole cittadine, con il contributo fattivo dell’Amministrazione comunale.

Sì è tenuto, infatti, nei giorni scorsi presso la sala Giunta di Palazzo San Domenico, un vertice a cui hanno partecipato l’assessore comunale Rachele Barra, la professoressa Ida Maria Catalano Presidente della Cittadella Mediterranea della Scienza di Bari, partner dell’iniziativa e Claudio Catalano, responsabile della comunicazione dell’azienda che si occupa dei servizi di igiene pubblica in città.

All’incontro sono stati invitati tutti i i dirigenti degli istituti scolastici biscegliesi.

Si è trattato del primo incontro che, successivamente, sarà ripetuto alla presenza di tutti i rappresentanti delle scuole biscegliesi, di ogni ordine e grado e servirà a stilare il piano operativo che porterà al coinvolgimento attivo degli studenti.

L’iniziativa, secondo quanto concordato tra tutte le parti presenti all’incontro, vedrà la luce all’inizio del 2018 ed in questa fase preparatoria sarà perfezionato con il contributo di idee di tutti i soggetti interessati.

L’obiettivo, come detto, sarà quello di avvicinare ancora di più il mondo dei più giovani alle tematiche del rispetto dell’ambiente e favorire ancora la crescita culturale della città che sta sperimentando con successo il progetto della raccolta differenziata dei rifiuti che, come dimostrano gli ultimi dati, ha già superato stabilmente la soglia del 65 per cento consentendo di far entrare Bisceglie nel ristretto numero di Comuni virtuosi della regione Puglia.