Rimosse le isole ecologiche mobili. L’assessore Consiglio: “Erano diventate ricettacolo di rifiuti”

Le isole mobili per la raccolta dei rifiuti poste in via Andria e via Macchione sono state rimosse. “Purtroppo”, ha spiegato l’assessore all’igiene urbana, Angelo Consiglio, “erano diventate un ricettacolo di rifiuti e uno spettacolo indecoroso.

Dovevano servire solo le cosiddette ‘case sparse’, le abitazioni non raggiunte dal servizio di raccolta ‘porta a porta’, che hanno uno sgravio sul pagamento della Tari, e invece erano prese d’assalto da chiunque, anche da chi giungeva da fuori Bisceglie. Il risultato era sotto gli occhi di tutti: montagne di rifiuti, soprattutto in via Andria e via Ruvo, senza nessun rispetto per orari e modalità di conferimento. Stiamo affrontando uno dopo l’altro tutti gli errori progettuali che causano gravi lacune del servizio. Stiamo elevando multe con l’ausilio delle fototrappole, senza sconti per nessuno”, ha spiegato l’assessore Consiglio. “Tutti i residenti delle case di campagna non servite dal porta a porta, da oggi potranno consegnare tutte le frazioni di rifiuti differenziati (carta,cartone, plastica,vetro,umido e residuo) alle isole ecologiche in carrara Salsello (dietro lo stadio) dalle ore 7.00 alle ore 19.00 e in via Padre Kolbe dalle ore 08:00 alle ore 14:00 e 16.00 -18.00 e soprattutto, potranno differenziare i rifiuti e conferirli in frazioni separate. Cosa che fino a ieri ovviamente non avveniva nei ‘cumuli’ di via Andria e via Ruvo.

L’amministrazione comunale, nel frattempo, sta pianificando la realizzazione di altre isole ecologiche in luogo di quelle rimosse. Si tratterà di punti di raccolta automatizzati simili a quelli già installati nei comuni vicini, opportunamente recintati, con l’accesso riservato agli utenti non raggiunti dal ‘porta a porta’. “Mantenendo l’impegno contenuto nel programma, l’amministrazione aumenterà le isole ecologiche, garantendo il maggior decoro della città”, ha spiegato l’assessore all’igiene urbana. “Stiamo cercando in tutti i modi di combattere il problema dell’abbandono indiscriminato di rifiuti in strada. Non possiamo più tollerare i gravi errori progettuali che hanno prodotto lo schifo delle montagne di rifiuti nelle periferie e nell’agro. È una partita che vogliamo vincere e per farlo abbiamo bisogno della collaborazione dei cittadini, ed anche delle opposizioni, disposte a collaborare senza strumentalizzazioni. Ad esempio, già una settimana fa circa il Sindaco aveva contattato il Movimento 5 stelle per offrire disponibilità ad un coinvolgimento attivo. Prendiamo atto del riscontro positivo che leggiamo oggi. La stragrande maggioranza di biscegliesi rispetta le regole e conferisce correttamente i rifiuti. A tutti questi cittadini per bene chiediamo di aiutarci, denunciando gli sporcaccioni che, in spregio a qualsiasi legge e alle elementari norme di buon senso ed educazione, continuano a sporcare la città, mettendo in cattiva luce Bisceglie e vanificando l’operato di chi rispetta le regole” ha concluso l’assessore Angelo Consiglio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.