Aumento di accessi al Pronto Soccorso, gli intossicati hanno meno di 14 anni

Il numero di decessi per l’alcool aumenta sporadicamente, il 17 % degli accessi in Pronto Soccorso coinvolge la fascia più giovane di età sotto i 14 anni. I giovanissimi consumano in media 6 drink, in poco tempo si ritrovano a fare i conti con coma etilico, insufficienza respiratoria e nei casi più gravi morte.

Negli ultimi tempi sono cresciuti i controlli di tasso alcolemico, alcuni locali della BAT mettono a disposizione ad un prezzo accessibile tale strumento, uno di questi è il ristorante-discoteca Magik Park. Prima di mettersi alla guida, è possibile monitorare il proprio stato fisico.

Già nel 2010, Bisceglie registrava dati preoccupanti, su 120 giovani sottoposti ad alcol-test all’ingresso del Divinæ Follie, oltre il 10% era risultato positivo, con valori superiori a 0,5 mg di alcol per litro di sangue, il tutto prima ancora di iniziare le danze.

E’ necessario che tutti i locali predispongano strumenti di controllo, affinché la salute degli adolescenti e non sia tutelata.

Annamaria Iannelli

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.