Whistleblowing Forum, Galantino (M5S): “La nostra Legge sta già aiutando milioni di italiani»

1 Dicembre 2018 0 Di ladiretta1993
Il deputato biscegliese del M5S Davide Galantino ha partecipato oggi a Milano al “Whistleblowing Forum” organizzato da Il Sole 24 ORE.

Il Whistleblowing è la legge che tutela il dipendente che segnala illeciti sul posto di lavoro, firmata dalla deputata Francesca Businarolo, anch’ella presente all’evento.
Davide Galantino è al lavoro per far rispettare questa legge anche in altri settori, come quello della Difesa.
Il deputato spiega: “In Italia ci sono più di 11 milioni di famiglie coinvolte almeno una volta nella vita in casi di corruzione. Questo ha un impatto negativo anche sugli investimenti esteri, che per colpa della corruzione sono il 16% in meno. La nostra legge che contrasta tutto questo dunque sta già cambiando la vita di milioni di italiani.
Chi copia i compiti in classe viene segnalato al maestro e questo esempio dobbiamo portarcelo dietro quando diventiamo grandi se vogliamo costruire una società migliore di quella che ci è stata lasciata.
Il collega che segnala illeciti invece oggi viene visto, probabilmente per questioni culturali, come uno spione, ma non sta facendo altro che contribuire a migliorare la qualità del lavoro per sé e gli altri.
L’anonimato previsto dalla nostra legge aiuta molto in questo caso.
Se un dipendente si fa male perché non viene eseguita la manutenzione degli strumenti è l’azienda che rischia di chiudere per questo è necessario entrare nell’ottica del rispetto di tutte le norme.

La legge è teoricamente estesa a tutti gli enti pubblici comprese le forze armate, per questo in passato ho interrogato il Governo sull’applicazione della regola che spesso invece viene ignorata, invitando i militari a segnalare ai superiori eventuali illeciti. Questo è il contrario dell’anonimato e della tutela del whistleblower. Anzi, spesso il militare che fa una segnalazione subisce ripercussioni dai colleghi o dai superiori stessi. Questa legge deve essere rispettata anche nelle forze armate dunque.” conclude Galantino.

Annunci