Politica, l’area destra della maggioranza apre le porte de “Il Torrione”

19 Dicembre 2018 0 Di ladiretta1993

Con l’assemblea dei candidati e degli eletti riunita ieri sera (lunedì 17 dicembre), si è aperta la campagna adesioni 2018-2019 a “Il Torrione”. Il movimento politico, che lo scorso giugno si è presentato per la seconda volta all’appuntamento con le elezioni amministrative di Bisceglie raccogliendo un lusinghiero risultato (tre consiglieri comunali eletti e, oggi, due assessori nella giunta municipale) intende strutturarsi e consolidarsi per favorire la più ampia partecipazione dei biscegliesi.

 

Scopo del Torrione è la partecipazione alla vita pubblica, sociale e politica attraverso il coinvolgimento della cittadinanza attiva, delle associazioni, del volontariato, delle categorie, degli imprenditori, dei commercianti e dei giovani, affinché possano incidere sulle scelte decisive che l’amministrazione comunale andrà a compiere nei prossimi mesi. Insomma, in collegamento vivo e veloce tra le istanze rappresentate da ogni cittadino e l’Amministrazione della cosa pubblica.

 

Per questa ragione, nella riunione che si è svolta lunedì 17 dicembre, cui hanno preso parte i candidati e i sostenitori delle liste civiche “Il Torrione” e “Bisceglie tricolore”, il vicesindaco Angelo Consiglio, l’assessore Domenico Storelli e i consiglieri comunali eletti nei due movimenti, è stato deciso di avviare la campagna adesioni che per il 2018-2019 avrà il costo simbolico di 5 euro.

 

Tutti i pomeriggi, a partire dalle ore 18:30, presso la sede de “Il torrione” in piazza Vittorio Emanuele 106, ogni cittadino iscritto nelle liste elettorali di Bisceglie potrà iscriversi al Torrione versando la quota di adesione e ritirando la tessera che permetterà di prendere parte a tutte le iniziative del movimento, ai dibattiti e ai forum di discussione per la formulazione di proposte che saranno messe al vaglio dell’amministrazione comunale. Gli iscritti parteciperanno anche alle elezioni degli organi direttivi del movimento. Toccherà ai soci, infatti, eleggere presidente, consiglio direttivo e giunta esecutiva, della quale farà parte anche un referente giovanile, dando vita a consulte tematiche.

 

La partecipazione e il coinvolgimento di tutti i biscegliesi liberi che vogliono operare per il bene e la crescita della città è l’obiettivo dell’attività del Torrione, che conta autorevoli esponenti nell’amministrazione cittadina e che da oggi si farà ancora più incisiva e presente sul territorio.

Annunci