Igiene Urbana, Spina: «Dal 28 febbbraio ci ritroveremo montagne di rifiuti per strada»

12 Febbraio 2019 0 Di ladiretta1993

« Apprendiamo dal comunicato-denuncia del sindacato FIADEL.I.A. (Federazione Italiana Autonoma dei Dipendenti degli Enti Locali sez. Igiene Ambientale) e delle RSU aziendali che i dipendenti del Servizio di Igiene Urbana di Bisceglie hanno ricevuto la rituale lettera di preavviso di licenziamento.

Il 28 febbraio 2019 scade la nona proroga effettuata dall’amministrazione comunale, come le precedenti, attraverso l’ennesimo affidamento diretto. Evidentemente non si trova oggi chi voglia firmare la decima proroga e i sindacati sono intervenuti per sollecitare la posizione chiara di Angarano & Co..

Non viene sollevata da testate giornalistiche nazionali nè desta molta attenzione la scandalosa situazione amministrativa ed economica in cui è sprofondata nell’ultimo periodo la città di Bisceglie. Tuttavia noi l’avevamo detto: la serie impressionante di atti illegali e di strafalcioni amministrativi avrebbe prodotto danni irreversibili. Durante la mia amministrazione si sono prodotti centinaia di nuovi posti di lavoro e sono aumentate le attività. Oggi i dipendenti dell’igiene urbana vengono licenziati (il preavviso è serio!), i dipendenti comunali non hanno il nuovo contratto e i loro contributi previdenziali non risultano pagati. Spero che presto si portino questi due punti in consiglio comunale: igiene urbana e situazione piano occupazionale dipendenti comunali. Continuando così diventerà un problema anche pagare gli stipendi ai dipendenti. Intanto, il 28 febbraio Bisceglie rischia di avere montagne di immondizia in città.

A Bisceglie alcuni volevano che avvenisse tutto ciò: la tempesta perfetta è servita!».

Lo scrive il consigliere comunale Francesco Spina in un comunicato stampa.

Annunci