U tramóte…ce paghìure! (Il terremoto…che paura!)

U tramóte…ce paghìure! (Il terremoto…che paura!)

21 Maggio 2019 0 Di ladiretta1993

per esorcizzare, con una risata, la paura del terremoto.

Stòve tutte chiète e sóte…
quanne, lèste, ne tramóte,
m’òve fatte corre a razze,
pe na sórte de scacazze!

Imbrovvése, “boom” à parte
a re dècie è u preme quarte;
all’istènde, come o fésse,
è cherrìute saupe o césse!

Le uagnìune, de fescìute,
da re scóle ònne assìute;
e allarméite s’ònne tutte,
génda bbóne e farabbutte.

Ònne scappòte tutte quènde,
saluméire e commerciènde;
pìure u Sinneche e la Giunde…
ònne fatte, lèste, u punde!

Sóle le pazze, ‘mbatuscìute,
da “Terróne” nan’ònne assìute;
precciè de pazze…in veritò…
ne teneme giò ‘n Cettò!

 

 

GLOSSARIO DIALETTALE
Chiete e sóte = calmo e tranquillo
Scacazze = paura
Boom = rumore della scossa
Dècie è u preme quarte = 10.15 ora della scossa 
È cherrìute saupe o césse = sono corso in bagno 
De fescìute = frettolosamente 
Ònne fatte lèste u punde = hanno fatto il punto della situazione 
Le pazze, ‘mbatuscìute = i matti, intontiti.
Terróne = Ospedale Psichiatrico “Don P.Uva”, di Bisceglie 
Precciè = perché 
Ne teneme giò ‘n Cettò = ne abbiamo in Città

Annunci