Si riprova con “La Notte dei Sospiri”: il 21 luglio in Largo Castello

Showcooking, banchi di degustazioni del dolce tipico biscegliese anche nella variante salata, musica, spettacoli per bambini e solidarietà: tutto questo sarà “La notte dei sospiri”, il primo evento dedicato totalmente al delizioso simbolo della pasticceria biscegliese e della tradizione locale, che andrà in scena, dopo la pausa del maltempo, domenica 21 luglio alle ore 19.30 in Largo castello, nel cuore del centro storico di Bisceglie.

 

La manifestazione enogastronomica è organizzata dall’associazione Pasticcerie Storiche Biscegliesi (con pasticceria: Acquafredda, Crema e Caffè, Caffetteria San Pietro, Dolce Caffetteria, Ghiottonerie, Il Cibo degli Dei, Il Forno delle Meraviglie, Moonflower, Trani) con il patrocinio di Comune di Bisceglie, Camera di Commercio, Confartigianato, Fondazione Antonio Laforgia, Pro Loco Bisceglie. All’evento collaborano i biscegliesi, le aziende che hanno a cuore lo sviluppo del territorio e WeAreinPuglia, che avrà la sua location di prestigio nel castello svevo-angioino.

 

Questa prima edizione de “La notte dei sospiri” ha un programma entusiasmante, ad alto tasso d’innovazione, che sposa la tradizione del famoso dolce, accontentando tutti gusti, soprattutto quelli più ricercati. La kermesse offre infatti la possibilità di degustare “Sua maestà il Sospiro”, con un piccolo contributo a fin di bene, in tutte le sue sfumature di colori, e udite udite, per la prima volta, nelle versioni salate, pensate anche per vegetariani, bambini, intolleranti al lattosio e celiaci. Il tutto abbinato ad una selezione accurata di vino e birra, del nostro territorio, come “Cantine Botta” e “Birrificio Bari”, insieme ad “Acqua Orsini”.

 

La Notte dei Sospiri è anche una fucina di artisti innovatori e buongustai del buon vivere. Nel cuore del castello, illuminato a dovere, pulserà una performance dal forte impatto emozionale, con musica dal vivo proposta dal Tienamente Band.

 

Largo castello sarà inoltre un tripudio di colori, profumi e magia, con bancarelle egregiamente addobbate (da Antica Fioreria) ed illuminate (da Illuminarie Cipriani). Molta attenzione è stata dedicata ai bambini. I burattini de I Fattappost” racconteranno una storia sull’utilizzo consapevole degli alimenti. Sputafuoco, giocolieri e showcooking (seguito dalla Ludoteca MinnieClub zona 167 e Ludobike) accompagneranno i più piccoli nella cultura del sospiro, direttamente con le mani in pasta.

 

La solidarietà sarà l’evento nell’evento, con la partecipazione di “Italia Solidale per le missioni in Africa”, che promuoverà la raccolta fondi per l’adozione a distanza, e dell’associazione “L’Albero del Sorriso”, a sostenere la Clown-terapia negli ospedali, regalando abbracci e sorrisi gratis.

 

L’hashtag #sensationsospiro, lanciato durante la campagna di comunicazione della manifestazione, rispecchia il mood dell’evento, non solo una pregevolezza gastronomica ma la volontà di diffondere uno stile di vita caratterizzato da sani principi e spirito di squadra. La stessa filosofia che è matura per aprirsi al mondo con azioni di marketing ben definite tipiche di una struttura organizzata, al fine di promuovere un territorio meraviglioso come il nostro.

 

Chiedi al tuo pasticcere di fiducia maggiori info.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

L’I.I.S.S. “Sergio Cosmai” di Bisceglie e Trani riparte

Rieccoci finalmente al nostro posto. Ognuno sulla sua sedia e davanti al suo banco. Avvertivamo da tempo il bisogno di una scuola che tornasse a misura di studente, che non si valuta calcolando la distanza tra la casa e la classe né quella tra i pc di ultima generazione. La misura di uno studente sta […]

Carriera (Confcommercio): la Puglia a sostegno delle microimprese

Lo sportello Finanza Agevolata, attivo presso Confcommercio Bisceglie, è pronto ad assistere le imprese per partecipare alla nuova annualità del Bando Micro-Prestito. La misura rientra nelle iniziative regionali a sostegno delle microimprese e delle lavoratrici e lavoratori autonomi già iscritti al registro delle imprese al 31/12/2020, con sede operativa in Puglia e che abbiano subito […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: