Riprendono le attività del Teatro Don Sturzo con i laboratori teatrali

Su il sipario! Sono aperte le iscrizioni ai laboratori della nuova stagione del Teatro Don Sturzo di Bisceglie, promossi dalla Compagnia Teatro delle Onde diretta da Tonio Logoluso. In attesa della settima edizione di Scena 84 (rassegna nazionale di teatro, musica e danza), che avrà inizio Domenica 27 Ottobre, prendono il via i laboratori teatrali per bambini, ragazzi e adulti, con argomenti specifici indirizzati alle varie fasce di età. Il Teatro Don Luigi Sturzo, sito in Via Pozzo Marrone 86, adiacente alla scuola media Battisti – Ferraris, è dotato di ambienti climatizzati. Per adesioni e ulteriori informazioni rivolgersi al 345 6394314. Di seguito gli argomenti dei laboratori:

 

  • IL RE LEONE

 

(per bambini, età minima 6 anni) – Incontro preliminare: Lunedì 30 Settembre

 

Una grande storia incentrata sui grandi valori della vita: amore, amicizia, lealtà, coraggio, famiglia, a cui si contrappongono le brutture derivanti da perfidia, tradimento e viltà. Una vicenda raccontata attraverso gli animali, che nel 1994 ha conosciuto un successo mondiale con il film d’animazione della Disney, riproposto nel 2019 in una nuova versione e adattato per la scena in questa circostanza. Una storia che per il suo intreccio si rifà al più grande testo della letteratura teatrale: “Amleto”, in un’allegoria di situazioni che suscitano inevitabilmente un incredibile entusiasmo nei bambini, che potranno avvicinarsi con gioia al magico mondo e alle magiche atmosfere del palcoscenico.

 

Materie: Improvvisazione – Giochi creativi – Linguaggio del corpo / 48 incontri: Settembre 2019 – Aprile 2020 / Spettacolo conclusivo: “Il re leone” / diretto da Marzia Colucci e Cosimo Boccassini / Ogni iscritto avrà  diritto a due abbonamenti omaggio alla rassegna di teatro ragazzi “Children  84” (4 spettacoli) del Teatro Don Sturzo

 

 

  • IL MONDO DI SHAKESPEARE – tra dramma, commedia e tragedia

 

(per adulti, da 15 anni) – Incontro preliminare: Sabato 19 Ottobre

 

Gli amori, gli intrighi, i tormenti, le gioie: nessuno meglio di Shakespeare ha saputo raccontare le vicende e i sentimenti dell’animo umano; la sua grandezza è tale da farlo restare sempre contemporaneo e immortale. Da “Romeo e Giulietta” ad “Amleto”, da “Re Lear” a “La bisbetica domata”, da “Riccardo III“ a “Le allegre comari di Windsor”, un caleidoscopio di personaggi, atmosfere ed emozioni rese magiche dalla meravigliosa penna del Bardo, che mettono alla prova ogni tipologia e generazione di attori. Un viaggio nel mondo del più grande drammaturgo della storia per conoscerlo e conoscersi meglio.

Materie: Dizione – Tecniche di recitazione – Analisi del testo – Linguaggio del corpo – Improvvisazione – Esercizi di stile / 48 incontri: Ottobre 2019 – Maggio 2020 / Spettacolo conclusivo da definire / diretto da Tonio Logoluso. Ogni iscritto avrà diritto ad un abbonamento omaggio alla rassegna “Scena 84” (12 spettacoli) del Teatro Don Sturzo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

“La fortuna di amare”, è il nuovo disco di Giuseppe de Candia

“Chi ha detto che l’amore si trova solo in un’altra persona?” questa è la domanda che si pone Giuseppe de Candia, giovane cantautore pugliese: “posso amare la vita, la mia famiglia, la mia passione, il mio futuro e il mio presente. Voglio raccontare la fortuna di provare questo amore.”   Così nasce “La fortuna di […]

Festival “Anima Mea” a Bari e Bisceglie. Lo Stabat Mater di Pergolesi per due voci d’eccezione: Maria Grazia Schiavo e Sara Mingardo

È stato scritto che, forse, mai nessun altro è riuscito nello stesso modo a cogliere col canto il mistero doloroso della Madonna ai piedi della croce. Fu l’ultimo atto di Giovanni Battista Pergolesi che, poco prima di morire, a soli ventisei anni, nel 1736, scrisse il suo «Stabat Mater», una delle più toccanti elaborazioni musicali […]

%d