Assunzione Brescia, Spina: «Ora l’assessore Rigante si dimetta»

«Le preghiere di Rigante – Santa Maria Goretti hanno avuto effetto. Finalmente, come avevamo previsto già nel mese di dicembre 2018, le ragioni per cui l’assessore Rigante voto’ in conflitto di interessi la più illegale delibera sul personale della storia di Bisceglie si sono palesate. Dopo acrobazie e peripezie amministrative con svariate convenzioni con altri comuni, scorrimenti di graduatorie arditi e temerari, e’ arrivata finalmente l’assunzione di suo marito. Non a Bisceglie naturalmente. Nella vicina Bitonto, dove il difetto non si vede….secondo l’assessore. Attendiamo ora le scuse per aver offeso e additato di illegalità le graduatorie della mia amministrazione e per aver offeso il sottoscritto e tanti altri cittadini che fin dall’inizio hanno denunziato la subdola manovra amministrativa. In altri tempi e durante la mia amministrazione un assessore non si sarebbe neanche potuto sognare di favorire in modo diretto o indiretto l’assunzione del marito utilizzando atti della sua amministrazione . E se lo avesse fatto si sarebbe dimesso un secondo dopo. Ma questa ‘ e ‘ la svolta dell’immoralità e dell’illegalità con la solita maschera di perbenismo che usano i soggetti più spregiudicati sul piano politico. Angarano , le chiedi tu o le chiediamo noi nel prossimo consiglio le dimissioni del tuo braccio destro assessorile?».

Lo scrive il consigliere comunale Francesco Spina sulla sua pagina Facebook.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Carmela Minuto deve lasciare il seggio a Michele Boccardi, la decisione del Senato

Anna Carmela Minuto, senatrice di Forza Italia, dovrà lasciare il seggio a Michele Boccardi, eletto sempre in FI nel 2018 e mai proclamato per un presunto errore della Corte di appello di Bari. Lo ha deciso l’aula del Senato bocciando un odg a firma Raffaele Fantetti (Misto). “Prendo atto della decisione della Giunta delle elezioni […]

Boccia: «Senza Pd non c’è centrosinistra»

“Senza Partito democratico non c’è centrosinistra e non ci sarebbe tutto quello che abbiamo costruito in questi anni. Il Pd da solo non può farcela” ma “tutti gli altri senza il Pd non costruiscono una coalizione. Quindi avanti”. Lo ha detto Francesco Boccia, responsabile degli Enti locali del Pd ed ex ministro da Bari dove […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: