Lions Bisceglie, progressione implacabile. Debutto vincente in campionato

Domenica 29 settembre partirà ufficialmente la stagione 2019-2020 dei Lions Basket Bisceglie, 23esima consecutiva per il movimento cestistico cittadino in una categoria nazionale. Il team nerazzurro, affidato sempre a coach Gigi Marinelli, punta a un ruolo di rilievo nel girone D del torneo di Serie B Old Wild West.

Il club del presidente Nicola Papagni, subentrato in estate a Mimmo Di Benedetto (ora vicepresidente), ha riconfermato gran parte del roster che nella passata stagione ha molto ben figurato, riconquistando l’affetto del pubblico biscegliese. Gli innesti di Leonardo Marini, Filiberto Dri ed Edoardo Maresca, oltre al graditissimo ritorno di Mathias Drigo, hanno puntellato un organico di qualità. Il tecnico nerazzurro potrà contare ancora su Andrea Chiriatti, Marco Rossi, Gianni Cantagalli, Cesare Zugno, Danilo Mazzarese e gli altri under del vivaio.

Conclusa la preparazione fisica e mandati in archivio tornei e amichevoli, è possibile tracciare un bilancio della preseason dei Lions, caratterizzata dagli ottimi risultati nei test e dalla vittoria nella quattordicesima edizione del Trofeo “Casale San Nicola”. Il club ha scritto un’altra pagina di storia con la partecipazione alla 74esima edizione del Trofeo Lido delle Rose a Roseto e la squadra si è presa la soddisfazione di battere l’Eurobasket Roma, formazione di A2, nella finale per il terzo posto.

Il primo ostacolo sulla strada dei nerazzurri nel nuovo campionato sarà rappresentato dalla matricola Partenope Sant’Antimo: un buon banco di prova per i nerazzurri, decisi a partire col piede giusto e conquistare i primi due punti stagionali.

Gli avversari di turno saranno guidati da coach Enzo Patrizio – che ha affrontato Bisceglie, da giocatore, nell’annata 1997/98 con la canotta di Castellammare di Stabia – e cercheranno di mettere i Lions in difficoltà con giocatori di categoria come il lungo Ferdinando Matrone, l’ala Biagio Sergio (fratello di Luigi che ha giocato a Bisceglie), l’esterno Tommaso Carnovali (nella passata stagione a Reggio Calabria) e i due ex di turno: il barlettano Giovanni Gambarota e il lungo campano Giuseppe Luongo (in nerazzurro nella stagione 2011-2012).

La sfida tra Lions Bisceglie e Partenope Sant’Antimo sarà diretta da Luca Bartolini di Fano (Pesaro-Urbino) e Daniele Guercio di Ancona. Campagna abbonamenti ancora aperta: è possibile sottoscrivere o ritirare le tessere già prenotate recandosi in via Dandolo, 4, da Pellicceria Papagni, sabato dalle 10:45 alle 12:45 e dalle 18:00 alle 20:45. Domenica pomeriggio, all’interno del PalaDolmen, sarà allestita una postazione per la vendita degli abbonamenti.

Il costo del biglietto unico d’ingresso alle partite casalinghe dei Lions è fissato in 6 euro. L’accesso al PalaDolmen resterà gratuito per i nati dopo il 1 gennaio 2003, previa esibizione di un documento di riconoscimento.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Unione Calcio, al “Di Liddo” arriva il San Severo

L’ultimo impegno del mese di Gennaio coincide con un turno casalingo per l’Unione Calcio Bisceglie che scenderà in campo domenica 29 alle ore 15.00 per affrontare al “Di Liddo” il San Severo nel diciassettesimo incontro la campionato di Eccellenza Pugliese girone A. Gli azzurri vogliono proseguire la striscia positiva di risultati per risalire posizioni in […]

Capurso: “Taranto merita prima posizione, noi ce la giochiamo senza paura”

Trasferta importante quella che domani pomeriggio, ore 15, vedrà la Diaz affrontare il Taranto al PalaMazzola in occasione della sedicesima giornata del campionato di Serie B, girone G. Diaz reduce dalla prima vittoria del 2023 conquistata in casa contro il Bernalda, “Non abbiamo fatto una grande partita – dichiara il tecnico biancorosso Leopoldo Capurso – […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: