Criminalità a Bisceglie, smettiamola di girare la testa dall’altra parte!

Criminalità a Bisceglie, smettiamola di girare la testa dall’altra parte!

17 Gennaio 2020 0 Di Vincenzo Arena

Smettiamola di girare la testa dall’altra parte, di chiudere gli occhi di fronte a fenomeni criminali che hanno raggiunto le fattezze della mafiosità più evidente. A Bisceglie da anni si spaccia droga a cielo aperto, si spara per strada, esplodono bombe di presunto avvertimento, la DIA denuncia fenomeni estorsivi e di caporalato sul territorio e continuiamo a far finta di niente.

È il momento di alzare la testa. Tutte le Istituzioni cittadine si uniscano e convochino un’assemblea pubblica per discutere insieme alla società civile di quest’emergenza sicurezza e lavorare a percorsi e soluzioni concreti di legalità.

Qualche mese fa scrivevo, in un silenzio assordante attorno, queste parole:

“Nel 2016, alcuni dei criminali protagonisti del contesto di cui fin qui si è scritto, in un altro episodio di intimidazione e violenza ai danni di un buttafuori che non voleva consentire lo spaccio di droga in un locale della litoranea di Bisceglie, prima di esplodere alcuni colpi di pistola nei confronti del malcapitato, pare – secondo alcune fonti giornalistiche – avessero detto in pubblico ‘A Bisceglie comandiamo noi!’. È arrivato il momento che i nostri Sindaci e tutti i livelli istituzionali politico rappresentativi sovraordinati affermino l’autorità dello Stato che non si piega, alzino la testa e dimostrino con azioni concrete che ‘loro’ (quelli del presunto ‘comandiamo noi’) e la loro arroganza qui non potranno mai prevalere”.

Non c’è più tempo da perdere!

 

Vincenzo Arena

Annunci