Rifiuti, tutte le novità del servizio previste per i prossimi giorni

A partire da sabato 1 febbraio saranno in distribuzione i nuovi mastelli e le buste per la raccolta differenziata per le utenze domestiche nel quartiere 167 di Bisceglie. La stessa cosa avverrà anche per i quartieri Seminario e Sant’Andrea, a partire dal 5 febbraio.

E’ solo la prima delle importanti novità in vista dell’avvio del nuovo servizio di raccolta differenziata porta-a-porta varato dall’Amministrazione comunale e dal gestore del Servizio di igiene “Energetikambiente-Pianeta Ambiente”. Novità che serviranno a semplificare il compito dei residenti e migliorare le percentuali di differenziata da avviare a recupero.

La prima novità, come detto, è quella della distribuzione dei nuovi mastelli e delle buste per i residenti nel quartiere 167.

La consegna dei kit avverrà presso l’area antistante l’ingresso del plesso scolastico SANDRO PERTINI. Sarà possibile ritirare i nuovi kit a partire dal 01 sino al 29 febbraio, dal lunedì al sabato dalle 08:30 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 16:30; la domenica dalle 08:30 alle 13:30.

A partire dal 5 febbraio distribuzione dei kit anche per le utenze domestiche nei quartieri Seminario e Sant’Andrea. Per i residenti di questi due quartieri, saranno operativi i centri di distribuzione di viale Calace (presso il gabbiotto della Polizia Municipale) e via Padre kolbe presso il Centro Comunale di Raccolta dal lunedì al sabato dalle 08:30 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 16:30; la domenica dalle 08:30 alle 13:30 e il point di via Stoccolma dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 12:30; e dalle 15:00 alle 17:00; il sabato dalle 09:00 alle 12:30 (resta chiuso la domenica).

Gli utenti dovranno presentarsi muniti di documento di riconoscimento e cartella Tari dell’intestatario dell’utenza.

Ma le novità più importanti riguardano tutto il territorio comunale di Bisceglie che è stato suddiviso in sole due grandi aree: quella di Levante che comprende i quartieri Seminario, 167 e Centro Storico – da via Alcide De Gasperi (inclusa) fino a Carrara Enziteto; e quella di Ponente che comprende i quartieri Sant’Andrea, Zona Industriale, fino a via Alcide De Gasperi (esclusa).

Questa suddivisione consente di uniformare i calendari e, soprattutto, di avere ben due giorni su sette senza mastelli o buste per le strade, con un notevole miglioramento dell’impatto visivo della viabilità cittadina.

L’altra grande novità è la riduzione da 5 a tre mastelli. In altre parole i cittadini dovranno utilizzare solo i mastelli per Carta e Cartone, Organico e Vetro (oltre al consueto “sottolavello”). L’ìndifferenziato dovrà essere conferito in busta grigia, mentre plastica e metalli in busta gialla.

Naturalmente i cittadini che lo riterranno utile potranno smaltire i mastelli eccedenti portandoli alle isole ecologiche di via Kolbe e di via Carrara Salsello.

Importante variazione del calendario di raccolta. L’Indifferenziato potrà essere conferito solo una volta a settimana, mentre raddoppia la frequenza di plastica e metalli. Una decisione che serve ad andare incontro alle esigenze più volte manifestate dai cittadini. In realtà, la decisione è frutto di sei mesi di sperimentazione nel quartiere Sant’Andrea. Qui si è potuto verificare che facendo questa semplice variazione, la percentuale di raccolta differenziata è passata dal 61-62 per cento al 78-81 per cento con punte anche dell’88 per cento nei mesi estivi. Questo perché nell’indifferenziato spesso finivano anche plastica e metalli. Di qui la decisione di implementare questo servizio.

Sempre in merito al calendario di raccolta dei rifiuti, va sottolineato anche lo sforzo di Amministrazione e azienda nel venire incontro alle esigenze dei cittadini con il conferimento sia il sabato che la domenica dell’organico. Questo per facilitare lo smaltimento della sovrapproduzione di organico nei giorni di sabato e domenica.

Nei prossimi giorni sarà resa nota la data di partenza del nuovo servizio. Nel frattempo è possibile prendere confidenza con i nuovi calendari che saranno consegnati a breve a tutti i residenti (nelle foto allegate)

 

Energetikambiente – Pianeta Ambiente

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Dalle estorsioni al caporalato, anche la Bat nella geografia criminale disegnata dall’Antimafia pugliese

Sacra Corona Unita, compagini baresi e mafie foggiane. Questo il quadro attuale della “geografia criminale pugliese” articolata in “tre macro-configurazioni criminali” e analizzata nella relazione sulla ‘Diffusione delle varie forme di criminalità organizzata nella Regione Puglia’, approvata dalla Commissione parlamentare Antimafia sul finire della scorsa legislatura e ora resa pubblica. La Sacra Corona Unita è […]

Shoah, Silvestris organizza un momento di commemorazione: “Per non dimenticare”

Stasera giovedì 26 gennaio alle ore 19 in via della Giudecca (alle spalle della Chiesa di San Domenico,nel centro storico) terremo un momento di commemorazione e riflessione sull’olocausto, nella vigilia del giorno della memoria. «Ricorderemo l’orrore della Shoah, la presenza ebraica a Bisceglie e le vicende accadute nella nostra città a seguito delle leggi razziali. […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: