Dopo i casi di coronavirus all’Opera Don Uva, le opposizioni chiedono consiglio comunale monotematico

Dopo i casi di coronavirus all’Opera Don Uva, le opposizioni chiedono consiglio comunale monotematico

25 Marzo 2020 0 Di ladiretta1993

Cosa sta succedendo nella grande struttura ospedaliera dell’Opera Don Uva in merito all’emergenza sanitaria causata dalla pandemia di coronavirus? Quali misure può adottare anche la politica cittadina? È quanto chiedono di sapere i consiglieri comunali di opposizione del Comune di Bisceglie on la richiesta di un Consiglio monotematico sulla vicenda. Di seguito il testo della missiva con cui si avanza la richiesta.

I sottoscritti Consiglieri Comunali Vincenzo Amendolagine, Enrico Capurso, Vittorio  Fata, Francesco Napoletano, Giorgia Preziosa, Alfonso Russo, Mauro Sasso, Francesco Spina

Considerati
• la grave emergenza sanitaria in atto;
• il verificarsi di casi di contagio da Covid-19 nella città di Bisceglie, e nello  specifico, nelle ultime ore anche all’interno di un reparto dell’Opera don Uva Universo  Salute;

Visti
• l’art. 15, comma 3, legge 225/1992 che individua il sindaco come “autorità comunale di  protezione civile”;
• l’art. 15, comma 3, legge 225/1992 che disciplina che “il sindaco assume la direzione  dei servizi di emergenza che insistono sul territorio del comune, nonché il  coordinamento dei servizi di soccorso e di assistenza alle popolazioni colpite e  provvede agli interventi necessari”;

• le Linee Guida per la redazione dei piani di protezione civile comunali (cfr. DGR. 1414 /2019) secondo cui “il Centro Operativo Comunale è la struttura organizzativa centrale  per la gestione di un’emergenza a livello locale e il coordinamento di interventi di  emergenza che richiedono anche il concorso di enti e aziende esterne all’Amministrazione  comunale”;

• il DPCM n. 1099/2015 che stabilisce che “al verificarsi dell’emergenza sul proprio  Comune, il Sindaco – autorità di protezione civile – assume la direzione dei servizi di  emergenza che insistono sul territorio comunale, nonché il coordinamento dei servizi di  soccorso e di assistenza alla popolazione colpita e provvede ai primi interventi
necessari a fronteggiare l’emergenza, dando attuazione a quanto previsto dalla  pianificazione di emergenza.

In particolare, il Sindaco svolge tali azioni nell’ambito  del territorio comunale attraverso il personale del Comune e con l’impiego delle risorse  umane e strumentali presenti a livello comunali, anche utilizzando il potere di  ordinanza. Ove necessario, sulla base delle esigenze operative, il Sindaco può chiedere  il concorso delle componenti e delle strutture operative presenti ed operanti sul  territorio (strutture sanitarie, organizzazioni di volontariato, Enti gestori dei  servizi essenziali, etc.) e, per il tramite della Prefettura – UTG, anche di eventuali  risorse statuali (Vigili del Fuoco e Forze di Polizia)”;

• il DPCM n. 1099/2015 che stabilisce che “il Sindaco si avvale del Centro Operativo  Comunale attivato con le funzioni di supporto necessarie alla gestione delle emergenze,  nelle quali sono rappresentate le diverse componenti e strutture operative che a livello  locale fanno parte del sistema di Protezione Civile; l’ art. 73, comma 1, del DL n.18/2020;

chiedono
alle SS.VV. di convocare e riunire con urgenza un consiglio comunale monotematico in  modalità telematica, invitando a partecipare i rappresentanti delle funzioni del Centro  Operativo Comunale di protezione civile. Tanto si richiede, affinché la massima assise  cittadina possa dare un contributo con spirito collaborativo alla definizione e al coordinamento di azioni necessarie a fronteggiare l’emergenza sanitaria in corso e a  limitare eventuali focolai di contagio.

Infine, si richiede che il C.O.C. resti riunito in seduta permanente e che il Sindaco e le funzioni del C.O.C. tengano un aggiornamento quotidiano per comunicare alla popolazione le attività messe in campo per la gestione dell’emergenza e per fornire indicazioni e norme di comportamento.
Vincenzo Amendolagine
Enrico Capurso
Vittorio Fata
Francesco Napoletano
Giorgia Preziosa
Alfonso Russo
Mauro Sasso
Francesco Spina

Annunci