Carriera (Confcommercio): solidarietà al Ministro Boccia

ono notizie che non vorresti mai leggere ma che denotano lo stato di imbarbarimento sociale cui siamo giunti in Italia, complice anche la pandemia in atto.
Minacciare di morte Francesco Boccia, accusandolo di “uccidere le nostre libertà ” da la misura del cattivo uso che molti ne fanno, nascondendosi in maniera vile dietro l’anonimato della tastiera.
Il ministro Boccia è figlio della nostra terra ma va difeso non solo in quanto tale soprattutto perché sta ricoprendo un ruolo delicatissimo in questo difficile momento di estremo disagio sociale della nazione.
A Francesco Boccia va la solidarietà più piena di Confcommercio e mia personale, certo che non si lascerà intimidire da questi squallidi individui moralmente inqualificabili e continuerà a servire lo Stato in cui le persone per bene come lui si identificano.
Leo Carriera
Direttore Confcommercio Bari – BAT

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Dalle estorsioni al caporalato, anche la Bat nella geografia criminale disegnata dall’Antimafia pugliese

Sacra Corona Unita, compagini baresi e mafie foggiane. Questo il quadro attuale della “geografia criminale pugliese” articolata in “tre macro-configurazioni criminali” e analizzata nella relazione sulla ‘Diffusione delle varie forme di criminalità organizzata nella Regione Puglia’, approvata dalla Commissione parlamentare Antimafia sul finire della scorsa legislatura e ora resa pubblica. La Sacra Corona Unita è […]

Shoah, Silvestris organizza un momento di commemorazione: “Per non dimenticare”

Stasera giovedì 26 gennaio alle ore 19 in via della Giudecca (alle spalle della Chiesa di San Domenico,nel centro storico) terremo un momento di commemorazione e riflessione sull’olocausto, nella vigilia del giorno della memoria. «Ricorderemo l’orrore della Shoah, la presenza ebraica a Bisceglie e le vicende accadute nella nostra città a seguito delle leggi razziali. […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: