Alleanza regionale Pd-M5S, Arena: «Mai venduto a nessun partito e a nessun Governo»

Ero candidato anch’io all’Assemblea nazionale del MoVimento 5 Stelle. Non ho pubblicizzato la cosa perché, come nel mio stile (forse peccando di inefficacia e esagerando in modestia), preferisco avere un profilo basso in momenti che dovrebbero essere di serio confronto interno, di profonda autocritica e di elaborazione di una linea politica resiliente.
Non posso, però, non condividere l’amarezza di

Nicola Morra

che rimprovera al Capo politico (questa mitologica figura che a volte si manifesta per mezzo di oracoli digitali che hanno forma di laconiche mail di censura) e al MoVimento tutto una carenza ormai cronica di trasparenza, anche interna a questo punto, e di vera condivisione delle scelte e dei percorsi politici.

Ho partecipato agli Stati Generali Regionali di Puglia con spirito propositivo e facendomi portavoce del contributo di idee e proposte di un numeroso gruppo di attivisti su organizzazione, agenda politica e regole per il MoVimento del futuro. Sono convinto, infatti, che le battaglie si combattono all’interno, a testa alta, con il rischio di perdere o addirittura di soccombere. Seguirò con attenzione lo svolgersi e le determinazioni degli Stati Generali Nazionali di domani e dopodomani.
Le premesse non sono certo incoraggianti, ma spero di essere smentito dai fatti. Anche perché questa è l’ultima occasione per un MoVimento che aveva suscitato tante speranze (anche in me) di risalire la china.
Penso, insomma, che se da questi Stati generali emergeranno
✔️️una linea politica chiara di alterità rispetto agli altri partiti a “destra” e sinistra;
✔️ un rifiuto categorico di qualsiasi alleanza strutturale con i partiti tradizionali che a Roma e negli enti locali hanno spolpato all’osso il nostro Paese e le nostre città;
✔️ programmi e proposte chiare di potenziamento della sanità pubblica, di contrasto al dissesto idrogeologico, di digitalizzazione del paese e della PA, di lotta categorica alle mafie burocratiche, di sviluppo sostenibile e valorizzazione turistica e culturale del Paese più bello del mondo;
✔️ un’organizzazione radicata sui territori;
✔️ un metodo realmente partecipativo e incardinato dal basso di definzione della linea politica…
… ecco, solo in questo caso ci saranno speranze di dar linfa vitale alla speranza di cambiamento che milioni di elettori avevano tanto sostenuto.
Se si continuerà a decidere o far piombare le decisioni tramite oracoli e senza ascoltare la base, a Roma e IN PUGLIA (a buon intenditor!), anche questa fiammella di speranza sarà destinata a spegnersi.
Ognuno di noi attivisti deciderà che fare a breve. Secondo coscienza! Non mi son mai venduto a nessun partito e nessun Governo. Resterò ciò che sono.
Buoni Stati generali a tutti. Sperando siano BUONI davvero…
VINCENZO ARENA

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

#DecretoRistoriQuater, Galizia (M5S): in arrivo contributi anche per gli Ittiturismi

“Con l’ultimo decreto ristori è stato introdotto un aiuto anche ai pescatori che gestiscono gli ittiturismi, per i quali si intendono l’insieme dei servizi turistici offerti dai pescatori sulla terra ferma”, lo dichiara in una nota scritta la parlamentare Francesca Galizia, componente della Commissione Agricoltura alla Camera dei Deputati. Si ricorda che elemento chiave, nonché […]

Consiglio comunale Covid, Capurso (Il Faro-Pci): Sindaco rinunci a comunicati autocelebrativi e sposi l’idea di rivalutare strade e piazze

«Provo sempre molto sconforto nel dover commentare i comunicati autocelebrativi del sindaco, in piena continuità con la politica dei selfie da lui già avviata in campagna elettorale. Ma è a dir poco stucchevole che dopo la conclamata difficoltà di tantissimi consiglieri comunali a partecipare ai lavori dell’ultimo consiglio, lo stesso accusi l’opposizione intera di “ostruzionismo”. […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: