Influenza, la rivolta degli infermieri: la Regione non può imporci le vaccinazione

“Le vaccinazioni obbligatorie, così come tutti i trattamenti sanitari, sono coperti da riserva statale, di qui l’impossibilità per la Regione Puglia di imporre un obbligo di vaccinazione al personale sanitario, prevedendo, tra l’altro, sanzioni amministrative per gli inadempienti. Tale attribuzione non rientra nella sfera di competenza regionale ma soltanto in quella statale, unica sede competente questa ad introdurre eventuali obblighi di tal genere”: è quanto sostiene, in una nota inviata alla Regione Puglia, Barbara Mangiacavalli, presidente della Federazione nazionale degli Ordini degli infermieri. Gli infermieri contestano alla Regione Puglia la disposizione che obbliga alla profilassi vaccinale contro l’influenza tutti gli operatori sanitari, prevedendo sanzioni disciplinari per chi si rifiuta.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Covid: Puglia, 1101 nuovi casi e 30 decessi nelle ultime 24 ore

Oggi sono stati registrati 1101 casi positivi su 4.151 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus: 515 in provincia di Bari, 69 in provincia di Brindisi, 87 nella provincia BAT, 198 in provincia di Foggia, 65 in provincia di Lecce, 162 in provincia di Taranto, 5 residenti fuori regione. Inoltre sono stati registrati 30 decessi: 14 […]

Covid: in Puglia 907 nuovi casi e 21 decessi

Oggi in Puglia sono stati registrati 907 casi positivi su 8.285 test per l’infezione da Covid-19: 134 in provincia di Bari, 45 in provincia di Brindisi, 97 nella provincia BAT, 448 in provincia di Foggia, 54 in provincia di Lecce, 126 in provincia di Taranto, 4 residenti fuori regione. Un caso di residenza non nota e’ stato […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: