Sasso (NelModoGiusto): Strada San Pietro e Lamadattola come “acquari”. Sindaco, quando l’asfalto?

Il consigliere comunale Mauro Sasso del gruppo politico Nel Modo Giusto, mette ancora una volta in risalto il problema del degrado del manto stradale. 

Come già segnalato in altri comunicati e riportato in vari consigli comunali, il consigliere ribadisce  le voragini e il deterioramento che persiste da anni in via San Pietro e il suo prolungamento in Lama Dattola che è ormai arrivato al culmine. 

Ci sono voragini che si prestano ad essere usate come piscine o acquari. 

Quella strada e quella zona è ormai popolata da numerosi residenti e quindi un traffico regolare e giornaliero,  creando un forte disagio e stato di pericolo.  Presumo che presto ci saranno denunce e richieste di risarcimento danni e quindi altre spese amministrative e probabili debiti fuori bilancio. 

Passato il Giro D’Italia, il ripristino del manto stradale  si è completamente bloccato. Faccio un formale e singolare appello al Sindaco (e ai suoi collaboratori ) per questa indecorosa e incresciosa situazione, invitandolo ad effettuare un personale sopralluogo ma soprattutto a risolvere con estrema urgenza questa ulteriore incapacità nella gestione della sicurezza stradale. Spero di non dover tornare… sulla stessa strada. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Una pioggia di sentenze dei giudici da pagare, il Comune di Bisceglie sommerso dai debiti fuori bilancio

Tra il 17 e il 19 giugno si riunirà il Consiglio comunale di Bisceglie con la consueta modalità mista in presenza/videoconferenza. L’ordine del giorno per questa volta è molto lungo: ci sono ben 35 punti da discutere. Quello che è ancora più controverso, è invece il contenuto di questi punti: quasi tutti parlano di debiti […]

Spina: «Manifesti “selvaggi” autorizzati da Angarano?»

«Mi dispiace veramente, oggi, vedere un uomo di forte etica morale come Enrico Letta essere trascinato da Angarano in un contesto di illegalità e impunità come quello biscegliese. Se una qualsiasi attività commerciale o sociale o culturale avesse voluto promuovere un evento attraverso la proliferazione a decine e decine (per strada, sui muri e ai […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: