Sindaco e Giunta si dichiarano incompatibili, la Regione nomina commissario per il Piano Urbanistico

Il Sindaco di Bisceglie ha chiesto alla Regione Puglia la nomina del commissario ad acta per la proposta di adozione al consiglio comunale del Piano Urbanistico Generale (PUG). Lo ha fatto alla luce della incompatibilità dichiarata dal Sindaco stesso e da tutti i componenti della giunta comunale, con una delibera di accertamento e presa d’atto, con conseguente impossibilità di assumere il provvedimento di propria competenza.

«Attesa la volontà del Comune di dotarsi di strumento urbanistico generale in conformità alle disposizioni della LR 20/2001, constatata l’impossibilità da parte della giunta comunale in carica di procedere all’assunzione del provvedimento di propria competenza a norma dell’art. 11 della LR 20/2001 nell’ambito del procedimento di formazione del PUG, si ritiene che possa prendersi atto della richiesta avanzata e nominare il commissario ad acta per l’assunzione del provvedimento», è quanto si legge nella proposta di delibera dell’esecutivo regionale che non riporta il nome dell’incaricato.

Sempre secondo quanto riportato nella proposta di delibera regionale sarà Il Comune di Bisceglie a corrispondere al commissario ad acta il compenso ed il rimborso spese per l’espletamento dell’incarico.

 

One thought on “Sindaco e Giunta si dichiarano incompatibili, la Regione nomina commissario per il Piano Urbanistico

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Le strane gare d’appalto di Angarano, Spina: «Un appalto che si decide in 5 minuti…»

«La Svolta degli incapaci continua a danneggiare imprenditori e cittadini. Avete mai visto un avviso per una gara dove la domanda deve presentarsi entro 5 minuti? E ‘ avvenuto proprio da noi a Bisceglie, presso il Comune della Svolta. Parliamo di forniture di cartellonistica. Sono stati invitiati a partecipare più fornitori “veri” o tutto era […]

Covid. Ricchiuti (FdI): green pass è scelta divisiva

“C’è una fetta piuttosto importante di cittadini che per ora sarà tagliata fuori dal green pass per un motivo o per un altro. Non esistono soltanto i No-vax, per inciso quelli che sono contrari ad ogni tipo di vaccino, ma questo sembrano ignorarlo in troppi. È molto più semplice prendere una posizione manichea, vedere bianco […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: