In Puglia riaprono attività per toelettatura, La Notte: “Sanata incoerenza”

Le attività commerciali che effettuano la toelettatura di animali di compagnia in Puglia potranno tornare già da oggi ad offrire questo servizio alla propria clientela. “Si è sanata così una grave incoerenza dell’ultimo Dpcm, per cui il commercio di alimenti per animali domestici in esercizi specializzati è consentito, mentre le attività di lavaggio e tosatura di cani e gatti erano sospese perché ritenute non essenziali”, scrive il consigliere regionale dei “Popolari con Emiliano” Francesco La Notte.

Con ordinanza del Presidente della Giunta Regionale n. 92 di oggi 26 marzo l’attività dei servizi di cura degli animali da compagnia è ora consentita in base ai seguenti criteri:

  • che le attività in oggetto siano svolte previo appuntamento;
  • a condizione che sia acquisita l’autodichiarazione del proprietario che attesti che l’animale non conviva con persone poste in quarantena o affette da COVID-19;
  • la medesima attività è consentita esclusivamente con modalità che limitino all’essenziale i contatti tra l’esercente e i clienti, garantendo il distanziamento sociale e utilizzando i mezzi di protezione personale anche durante i contatti con l’animale.
  • Ordinanza 92 _2021signed (a questo link l’Ordinanza)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Cultura, Silvestris: «Facciamo rivivere a Bisceglie il festival dedicato a Mauro Giuliani» (IL VIDEO)

Far rivivere a Bisceglie il Mauro Giuliani Festival: un appuntamento che richiami nella nostra città, per l’intero mese di luglio, i più grandi maestri e tutti gli appassionati della musica da chitarra, con esibizioni, concerti e masterclass. Questa l’idea lanciata da Sergio Silvestris, candidato sindaco alle primarie di coalizione del prossimo 12 marzo, per celebrare […]

De Toma: la biblioteca è chiusa da troppo tempo, basta menzogne

I lavori per la nuova biblioteca comunale sono oggettivamente in ritardo, l’amministrazione comunale ha dato la colpa inizialmente alla pandemia, ma questo è falso.  I lavori erano stati annunciati per la prima volta a giugno 2019, ma come sappiamo la nostra regione è entrata in zona rossa a metà Marzo del 2020.  Successivamente l’amministrazione comunale […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: