CPIA BAT – Esami CILS Certificazione di Italiano come Lingua Straniera siglata convenzione con Quasa

Ancora una significativa novità nelle azioni mirate a potenziare l’offerta formativa del CPIA BAT. Questa volta si tratta della possibilità di sostenere, presso tutte le sedi del CPIA BAT, gli esami di certificazione di Italiano come Lingua Straniera (CILS).

Di fatto, grazie alla convenzione siglata lo scorso 26 aprile 2020 con Quasar, il CPIA BAT diviene sede distaccata dell’Università di Siena e i suoi docenti, a seguito di apposita formazione, conseguono l’abilitazione ad operare come esaminatori CILS.

«Già dai primi mesi in cui ho assunto la dirigenza del CPIA BAT – ha dichiarato il preside Paolo Farina – mi è stata sottoposta, da corsisti e docenti, la necessità di accreditare il nostro Istituto come sede di esami per le certificazioni di italiano come lingua straniera. Grazie alla positiva sinergia con Quasar, questo obiettivo è oggi raggiunto e confidiamo di poterlo ulteriormente potenziare in futuro. Sono lieto di offrire una opportunità in più ai nostri corsisti. Sono lieto di poter valorizzare sempre la professionalità dei nostri docenti. Continuiamo a seminare…».

Il dott. Gianvito Ricci, responsabile di Quasar, ha aggiunto: «Il motto dell’Associazione Quasar è Evoluzione nelle idee: non è, dunque, un caso se abbiamo subito accolto l’istanza di collaborazione del CPIA BAT, un soggetto istituzionale con il quale collaboriamo felicemente da anni e che trova, oggi, un nuovo impulso per future progettualità».

 

La certificazione di competenza della lingua italiana rilasciata dall’Università è articolata su sei livelli denominati: Livello CILS A1, Livello CILS A2, Livello CILS Uno-B1, Livello CILS Due-B2, Livello CILS Tre-C1, Livello CILS Quattro-C2.

Le specifiche teoriche e operative della certificazione sono contenute nelle Linee Guida CILS, pubblicate sul sito dell’Università.

Gli esami si svolgono secondo un calendario stabilito dall’Università, comunicato all’inizio di ogni anno e pubblicato sul sito dell’Università.

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Una storia di disagio nell’indifferenza generale. Dove sono i servizi sociali?

Voglio narrarvi un fatto di cronaca che si sta consumando a Bisceglie sotto gli occhi di tanti omertosi i quali si nascondono sotto la scusa: “non sono fatti miei … loro sono grandi e vaccinati … chi si intriga resta intrigato …” ed altre scuse similari. Forze dell’ordine e Servizi Sociali sono assenti per motivi […]

Cedono marciapiede e cordoli, il Comune ordina all’impresa edile di intervenire a proprie spese

Il Dirigente della Ripartizione Tecnica del Comune di Bisceglie ha ordinato all’amministratore Unico della ditta “Gedil s.r.l.”, di provvedere a propria cura e spese, entro 20 giorni dalla notifica della stessa ordinanza, al ripristino a regola d’arte della superficie del tratto stradale di via Vittorio Veneto fronte civico 106 interessata dal cedimento del manto bituminoso […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: