Inps, ad aprile 1,2 milioni famiglie con reddito cittadinanza

Nel mese di aprile 2021, i nuclei percettori di Reddito di Cittadinanza (RdC) sono stati 1,1 milioni, mentre i percettori di Pensione di Cittadinanza (PdC) sono stati 109mila, per un totale di 1,2 milioni di nuclei, pari a 2,8 milioni di persone coinvolte. E’ quanto comunica l’Inps. Rispetto al mese di aprile 2020, si riscontra un 14% in più di nuclei percettori interessati, mentre rispetto al mese di marzo 2021 si rileva una variazione minima. In relazione al primo quadrimestre del 2021, sono 1,6 milioni i nuclei familiari che hanno percepito almeno una mensilità di RdC/PdC, pari a 3,5 milioni di beneficiari. Sempre nel mese di aprile, la distribuzione per macro aree geografiche vede 1,9 milioni di persone coinvolte nelle regioni del Sud e Isole, 509mila nelle regioni del Nord e 372mila in quelle del Centro.

La regione con il maggior numero di persone coinvolte è la Campania con 692mila individui, seguita dalla Sicilia con 556mila, dalla Puglia con 265mila e dal Lazio con 240mila. I nuclei con minori sono 410mila, mentre i nuclei con disabili sono 208mila. L’importo medio erogato a livello nazionale è di 557 euro, con una media di 586 euro per il RdC e di 266 euro per la PdC.

L’86,1% delle prestazioni è erogato a cittadini italiani, il 9,2% a cittadini extra comunitari con permesso di soggiorno, il 4% a cittadini europei e lo 0,7% a familiari di tutti i casi precedenti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Una storia di disagio nell’indifferenza generale. Dove sono i servizi sociali?

Voglio narrarvi un fatto di cronaca che si sta consumando a Bisceglie sotto gli occhi di tanti omertosi i quali si nascondono sotto la scusa: “non sono fatti miei … loro sono grandi e vaccinati … chi si intriga resta intrigato …” ed altre scuse similari. Forze dell’ordine e Servizi Sociali sono assenti per motivi […]

Cedono marciapiede e cordoli, il Comune ordina all’impresa edile di intervenire a proprie spese

Il Dirigente della Ripartizione Tecnica del Comune di Bisceglie ha ordinato all’amministratore Unico della ditta “Gedil s.r.l.”, di provvedere a propria cura e spese, entro 20 giorni dalla notifica della stessa ordinanza, al ripristino a regola d’arte della superficie del tratto stradale di via Vittorio Veneto fronte civico 106 interessata dal cedimento del manto bituminoso […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: