Polizia Locale, arrivano i rinforzi dei volontari della Anps di Trani

Per i mesi di luglio e agosto e per i giorni della festività della SS Addolorata nel mese di settembre il Gruppo di Volontariato e protezione Civile dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato–Sez. di Trani–(A.N.P.S.) con sede legale in Trani si è resa disponibile anche quest’anno a coadiuvare il Corpo della Polizia Locale per servizi svolti in aree urbane e del litorale interessate da consistenti aggregazioni di persone sia nei giorni di fine settimana che durante lo svolgimento di pubbliche manifestazioni di rilievo.

In questo modo i volontari contribuiscono ad un rafforzamento delle azioni di prevenzione nonché ad attività di informazione e assistenza rivolte ai cittadini nell’ambito dei campi di intervento che sono propri delle associazioni di volontari che operano per la protezione civile.

L’ANPS nel corso della stagione estiva si impegna a garantire la disponibilità di 2 unità tutti i giorni di sabato e domenica dei predetti mesi di luglio e agosto alle ore 20,00 alle ore 24,00, nonché 4 unità per i giorni delle festività patronali (3 gg per i Santi Patroni e 3 gg per la SS. Addolorata nel mese di settembre) dalle ore 18,00 alle ore 01,00.

Il contributo previsto dal Comune per questa attività è di complessivi 1.500 euro.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Scuola, Codacons Puglia: Rafforzare didattica distanza con facoltà famiglie

“Con la crescita dei contagi e le previsioni delle varianti Delta ed Epsilon, per la tutela degli interessi collettivi degli utenti scolastici chiediamo al ministero dell’istruzione, al provveditorato di Bari e al governatore della Puglia di provvedere al rafforzamento della Dad, la didattica a distanza, già sperimentata lo scorso anno”. Così l’associazione Codacons Puglia, in una nota, […]

Pnrr, Fp e Cgil Bat: “Nelle Pubblica Amministrazione carenza di organico, difficile gestire progetti”

C’è una battaglia più appariscente, da parte dei sindaci pugliesi e meridionali, che è certamente giusta nel rivendicare un diverso riparto delle risorse del PNRR, ce n’e è un’altra condotta da poche personalità illuminate, che riguarda gli organici degli Enti locali che non sono in grado di spendere i soldi comunque disponibili. Quasi tutte le […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: