Consiglio Regionale, riconteggio delle schede: il biscegliese La Notte è fuori

Cambia la geografia del Consiglio regionale della Puglia. Ieri la Prefettura di Bari ha reso noti i verbali relativi al riconteggio delle schede così come chiesto con ordinanza del Tar del 29 settembre scorso in relazione agli eletti al Consiglio Regionale della Puglia.

La maggioranza del presidente Michele Emiliano da 29 consiglieri scende a 27 mentre la minoranza sale da 21 a 23. Il tutto in relazione ai pronunciamenti del Tar (favorevoli ai candidati consiglieri Antonio Scalera, Vito De Palma e Carmelo Grassi, non eletti a settembre 2020) e del Consiglio di Stato (favorevole a Michele Mazzarano, del Pd, già eletto a settembre 2020). Adesso in base ai riconteggi della Prefettura di Bari, entrano in nel Consiglio regionale della Puglia ad un anno dalle elezioni per il rinnovo, Antonio Scalera (lista “Puglia Domani”), Vito De Palma (Forza Italia) e Carmelo Grassi (Pd). Escono dal Consiglio, Giuseppe Longo (lista “CON Emiliano”), Mario Pendinelli e Francesco Lanotte (lista “Popolari con Emiliano”). Scalera e Di Palma sono della circoscrizione elettorale di Taranto. La proclamazione dei tre subentranti in Consiglio avverrà da parte del Tar il 30 novembre, data già fissata, salvo eventuali anticipi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

La Notte: «Angarano, a che punto siamo con la realizzazione del programma elettorale del 2018?»

«Sono francamente deluso dalle parole del primo cittadino che ha utilizzato nei miei confronti, solo per aver voluto dare ulteriori osservazioni ai nostri imprenditori e cittadini in relazione alla Legge Regionale 11/2022, su cui ho fornito i miei suggerimenti e che ho votato favorevolmente. Forse, il Primo cittadino dimentica una cosa importante: l’obiettivo di noi […]

Nuove case popolari in zona Crosta, Sindaco: 20 alloggi scorrendo le graduatorie

Nella mattinata di martedì 4 ottobre, il Sindaco Angarano ha effettuato un sopralluogo sul cantiere per la costruzione di nuove case popolari di via Crosta. «Venti nuovi alloggi -scrive il Primo cittadino- che saranno assegnati scorrendo la graduatoria approvata dalla nostra amministrazione. In pochi anni, malgrado la pandemia, abbiamo sbloccato tante procedure burocratico-amministrative che erano […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: