“Dialoghi in Jazz”, al Politeama i “Cercle Magique”

Cercle Magique Trio nasce dall’incontro di tre personalità musicali molto diverse fra loro, ma straordinariamente combinate in un dialogo a voce sommessa: Nando di Modugno, chitarra (acustica ed elettrica), Viz Maurogiovanni, basso elettrico, Gianlivio Liberti, batteria e percussioni.

Un viaggio tra il mistico e l’esoterico, che conosce la sensualità della terra e del fuoco e il battesimo dell’acqua. Le composizioni, tutte originali, evocano paesaggi suggestivi, universi onirici e straniati, che declinano naturalmente dal rarefatto al fisico, senza eccessi. I temi si fanno morbidi, i tempi lenti, e accompagnano l’ascoltatore in atmosfere soffuse e godibili. Gli interventi elettroacustici personali dei tre, le suggestioni jazz e un incalzante retropensiero funk-rock conquistano al primo ascolto. Dal torpore alla vita: tutto si anima all’improvviso nelle linee tratteggiate del basso e nelle vibrazioni incessanti delle percussioni.

È l’emersione di un altro tempo, di un’altra dimensione. Anteprima del concerto un dialogo; tra Artigianato e Musica a cura del maestro liutaio Bruno di Pilato dal titolo Artisanat furieux-La Liuteria tra artigianato e opera d’arte.

Il maestro Di Pilato, di origini biscegliesi, giovane ma già affermata e apprezzata firma della liuteria contemporanea, ci condurrà per mano alla scoperta di questo patrimonio del più pregiato artigianato ricostruendone la storia, gli autori più importanti, i segreti più preziosi di una delle arti che più rappresentano l’eccellenza dell’Italia nel mondo dall’epoca degli Stradivari, dei Guarnieri, degli Amati, fino ai giorni nostri.

Il programma di Dialoghi in Jazz a cura dell’Associazione AlterAzioni, con il patrocinio del Comune di Bisceglie, Assesorato alla Cultura, del MIBACT, della Regione Puglia, avviato lo scorso 24 ottobre e in programmazione fino al 27 dicembre, proseguirà con una ricca programmazione per tutto il mese di dicembre, sabato prossimo, 11, alle ore 20.30 al Politeama Italia di Bisceglie, con Mirko Signorile, poi il 17 Pino Jodice Quartet e il suo Morricone in Jazz, programma che vedrà impegnato sul palco anche il Quartetto d’archi AlterAzioni, quindi Emma Ceglie Quintet, il 20 dicembre per concludersi il 27 con gli Olivoil Jazz Band.

La programmazione al Politeama Italia sarà affiancata anche da un’intensa programmazione di lezioni-concerto in collaborazione con il Conservatorio di Bari, Dipartimento di Musica Jazz, coordinati dal maestro Roberto Ottaviano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

lo spettacolo di Carlo Bruni “Schiaparelli life” il 19 a Lucera

È il Teatro Garibaldi di Lucera ad accogliere, giovedì 19 maggio alle 21,00, l’ultima tappa pugliese dello spettacolo Schiapparelli Life, con Nunzia Antonino e Marco Grossi regia di Carlo Bruni, dedicato ad una fra le più grandi stiliste di tutti i tempi (biglietti in prevendita su VIVATICKET).  La stagione, curata da Fabrizio Gifuni per la […]

A Minervino il concerto a cura dell’Associazione AlterAzioni di Bisceglie dal titolo “La gioia della Musica”

Domenica 15 maggio al via la Prima Edizione della Manifestazione EmozionArti, organizzata dal Comune di Minervino Murge di concerto con istituzioni e associazioni del territorio. La manifestazione, dal titolo “Storia di un luogo che racconta la storia”, questo nasce in occasione del Ventennale del Museo Archeologico “G. D’Aloja”. Introduce il Prof. Giuseppe Sarcinelli,  Ordinario di Numismatica […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: