Caro energia, Boccia: prevenire conflitti sociali con risorse pubbliche

Di fronte all’aumento dei prezzi “è necessario, proprio come avvenne nella prima fase della pandemia, prevenire i possibili conflitti sociali con immissione di risorse pubbliche nei gangli vitali del sistema economico più indebolito”.

Lo ha dichiarato Francesco Boccia, deputato del Partito democratico e responsabile Regioni ed Enti locali della Segreteria nazionale, a Bari a margine di alcuni incontri in vista delle amministrative. “Pensionati, lavoratori dipendenti e autonomi così come molte piccole imprese – ha spiegato – potrebbero non reggere nel breve l’impatto degli aumenti e serve redistribuire presto sterilizzando il più possibile gli effetti degli aumenti”. “Il quadro internazionale e il conflitto bellico tra Russia e Ucraina – ha sottolineato Boccia – ha stravolto le previsioni economiche fatte solo qualche mese fa. L’inflazione è molto più alta delle previsioni e la crescita smisurata del costo di molte materie prime impone una revisione in Europa e nei singoli Paesi degli obiettivi del triennio 2022-2024 approvati solo lo scorso dicembre”.

“E’ sempre più evidente come il prezzo di benzina e gasolio può essere contenuto con interventi redistribuivi sulle accise o sugli extra margini, così come l’aumento fuori controllo di luce e gas sulle famiglie e sulle imprese sta determinando un impatto devastante che va calmierato e, allo stesso modo, l’aumento di molti prodotti agricoli a partire dal grano”, ha detto ancora. “Il governo e tutta l’Ue sono al lavoro sull’indipendenza energetica ma nei prossimi giorni sarà urgente e necessario prevenire ogni focolaio sociale”, ha concluso.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Dubbi sui concorsi e proroga del servizio di igiene urbana: Consiglio rinviato sulle interrogazioni di Spina

«Interrogazioni su concorsi e proroghe igiene urbana : Angarano e la SVOLTA SI danno alla fuga e non rispondono. CONSIGLIO RINVIATO. Nessuna risposta politica scritta come prevede la legge. Nessuna presenza dei consiglieri di maggioranza (ad eccezione del consigliere Carelli), con il consigliere di maggioranza più illustre (il sindaco) “latitante”. Brutta pagina delle istituzioni, mai […]

Porto turistico sempre più accessibile, presentata l’area per attività veliche e sportive per tutti

Garantire la possibilità di effettuare attività veliche e sportive multidisciplinari a persone con disabilità e normodotate. È il senso degli interventi realizzati al porto turistico di Bisceglie dal Circolo della Vela, in collaborazione con Bisceglie Approdi e il Comune di Bisceglie. Il progetto, cofinanziato dalla Regione Puglia, è stato illustrato alla Città nel pomeriggio di ieri alla darsena di nord […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: