Ucraina. A Bisceglie giunti 66 profughi

Sono 66 finora i cittadini ucraina in fuga dalla guerra che si sono registrati all’ufficio anagrafe del Comune di Bisceglie e si sono ricongiunti a familiari e conoscenti già residenti in città.

Sono 56 i posti letto messi a disposizione da famiglie private, strutture ricettive e alloggi sociali, rispondendo all’avviso pubblico del Comune che ha organizzato lezioni di alfabetizzazione per l’insegnamento dell’italiano per facilitare l’inserimento scolastico di bambini e ragazzi. I corsi, tenuti da volontari, si svolgono il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16:30 alle 18:30 al seminario arcivescovile diocesano “don Pasquale Uva” e alla parrocchia Santa Maria di Costantinopoli.

Al momento partecipano in 15 tra bimbi e ragazzi. Altri sei ucraini frequentano il Cpia di Bisceglie (centro provinciale per l’istruzione degli adulti). Anche un asilo nido privato e una ludoteca stanno ospitando bimbi, così come un artista locale è pronto ad inserire ragazzi in laboratori d’arte. Il poliambulatorio “Il buon samaritano” ha fornito disponibilità per visite e screening gratuiti mentre due laboratori analisi cittadini si sono offerti di effettuare tamponi gratuiti ai profughi. È stato attivato anche un servizio di supporto psicologico nell’ambulatorio Don Pierino Arcieri nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì che può prevedere anche l’ausilio di un interprete.

“Anche di fronte a questa emergenza la nostra Città sta mostrando un cuore grande e questo ci rende orgogliosi. In questa situazione difficile è confortante sentirci vicini e pronti a tendere la mano”, sottolinea il sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Allerta meteo fino alle ore 20 del 26 settembre per precipitazioni e vento

La Sezione Protezione Civile della Regione Puglia ha diramato, con il messaggio di N° 2 del 25.09.2022, lo stato di allerta meteo arancione sul settore della Puglia centrale Adriatica, in cui è compresa Bisceglie, dalle ore 00:00 di lunedì 26 settembre per le successive 20 ore, quindi fino alle ore 20 di lunedì 26 settembre. Sono attese precipitazioni: da […]

Situazione economica e sociale nella Bat, Valente: “Subito politiche di sviluppo”

Bene l’export, il 2021 e la prima metà del 2022 hanno presentato per la Bat dati interessanti di crescita (+6,4% nel 2021 rispetto al 2019, l’anno pre pandemia, e + 27% nel primo semestre 2022). Cresce anche il principale comparto manifatturiero, il tessile-abbigliamento-calzaturiero, che rappresenta oltre la metà dell’export provinciale, esattamente il 55%: dopo aver […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: