Ucraina. A Bisceglie giunti 66 profughi

Sono 66 finora i cittadini ucraina in fuga dalla guerra che si sono registrati all’ufficio anagrafe del Comune di Bisceglie e si sono ricongiunti a familiari e conoscenti già residenti in città.

Sono 56 i posti letto messi a disposizione da famiglie private, strutture ricettive e alloggi sociali, rispondendo all’avviso pubblico del Comune che ha organizzato lezioni di alfabetizzazione per l’insegnamento dell’italiano per facilitare l’inserimento scolastico di bambini e ragazzi. I corsi, tenuti da volontari, si svolgono il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16:30 alle 18:30 al seminario arcivescovile diocesano “don Pasquale Uva” e alla parrocchia Santa Maria di Costantinopoli.

Al momento partecipano in 15 tra bimbi e ragazzi. Altri sei ucraini frequentano il Cpia di Bisceglie (centro provinciale per l’istruzione degli adulti). Anche un asilo nido privato e una ludoteca stanno ospitando bimbi, così come un artista locale è pronto ad inserire ragazzi in laboratori d’arte. Il poliambulatorio “Il buon samaritano” ha fornito disponibilità per visite e screening gratuiti mentre due laboratori analisi cittadini si sono offerti di effettuare tamponi gratuiti ai profughi. È stato attivato anche un servizio di supporto psicologico nell’ambulatorio Don Pierino Arcieri nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì che può prevedere anche l’ausilio di un interprete.

“Anche di fronte a questa emergenza la nostra Città sta mostrando un cuore grande e questo ci rende orgogliosi. In questa situazione difficile è confortante sentirci vicini e pronti a tendere la mano”, sottolinea il sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

“Madonna delle Ciliegie”, dopo due anni di stop torna la festa della “Misericordia”

Dopo due anni di stop forzato ripendono i festeggiamenti esterni in onore della B.V.M. Madre di Misericordia (conosciuta a livello locale come la “Madonna delle ciliege”) Tra gli appuntamenti più importanti ricordiamo: Sabato 21 maggio “Festa della B.V.M. Madre di Misericordia” Ore 18.00 Solenne Celebrazione Eucaristica Ore 19.00 Processione per le vie del territorio parrocchiale. […]

Moda è cultura: la mostra dell’I.I.S.S. “S. Cosmai” sulla moda del Novecento

  Moda è cultura, ecco il titolo della mostra inaugurata lo scorso 18 maggio, presso la sala “Padre Rondini” dei Padri Barnabiti in piazza Tiepolo a Trani, a cura dell’I.I.S.S. “S. Cosmai”. L’evento ha  rappresentato la tappa conclusiva dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento in cui si sono cimentate le studentesse della classe […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: