Nozze di Sangue, in teatro a Bisceglie (IL VIDEO)

La eco dell’esibizione di Gianluigi Belsito e gli attori del suo Teatro del Viaggio al cospetto del Principe Alberto di Monaco nel Castello di Trani non si è ancora spenta, ma già il regista biscegliese e la musicista Vanna Sasso hanno annunciato ufficialmente il prossimo appuntamento. Si tratta di uno spettacolo di teatro e canzoni ispirato all’omonima opera di Federico Garcia Lorca, “Nozze di Sangue” che va in scena domenica 29 maggio in pomeridiana presso il Politeama Italia di Bisceglie. Il lavoro nasce da un lungo laboratorio organizzato dalla stessa compagnia Teatro del Viaggio e dalla Nuova Accademia Orfeo, che ha visto coinvolti ben sedici adulti che, dopo una prima fase propedeutica, hanno approfondito l’impegnativo testo drammaturgico del poeta spagnolo, estrapolato dal suo specifico contesto di luogo e di tempo, e inframmezzato da brani di musica leggera italiana, da Elisa ai Maneskin, da Ranieri a Mahmood, dalle Vibrazioni a Madame, interpretati dal vivo.

Tutto parte da una faida tra due famiglie e ruota intorno a personaggi emblematici. La Madre, cui sono stati uccisi marito e figlio, sta per assistere al matrimonio dell’altro figlio con una ragazza che era fidanzata con Leonardo, imparentato proprio con la famiglia degli assassini. Quale sarà il destino dei tre ragazzi? La messinscena è immersa in una forte simbologia.  La terra che è come la madre, perché la terra è capace di dare la vita come la donna e anche di prendersi cura dei morti. L’acqua che serve per irrigare i campi e il sudore degli uomini che spesso rassomiglia a rigoli di sangue, due liquidi in grado di nutrire sia i corpi che i campi, significato di vita e fertilità. I cavalli che rappresentano la virilità maschile, identificazione con la passione di un uomo. E i coltelli, simboli di tragedia, di una morte che sta per arrivare e di una minaccia che incombe su tutti. E poi la luna, drammatica, partecipe di questa storia di sangue.

Personaggi e interpreti in ordine alfabetico sono: Daniela Belsito (la Prima Vicina), Michelangelo Camero (Leonardo), Wilma De Feudis (la Sorella), Maria Giulia Dell’Olio (la Madre della Sposa), Nadia Di Liddo (la Domestica), Lucia Favuzzi (la Moglie), Cindy Gjergji (la Sposa), Marco Jacopo Montaruli (lo Sposo), Isa Papagni (la Madre), Silvia Piazzolla (la Luna), Antonio Quercia (il Poeta), Marta Ranieri (la Seconda Vicina), Chiara Scarcelli (la Suocera), Girolamo Spagnoletti (il Padre della Sposa), Sabrina Squeo (la Ragazza), Sonia Storelli (la Mendicante). Vanna Sasso cura specificamente la Direzione Musicale mentre adattamento e regia sono di Gianluigi Belsito. Luci e audio sono a cura di Walter Enrico Todisco, mentre Alessandro Caruolo e Claudia Simone hanno realizzato il trailer visibile on-line. In collaborazione con il Circolo Unione di Bisceglie. Biglietteria aperta presso il botteghino del Politeama Italia.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

AlterAzioni Bisceglie:”Cantine aperte 2022″

Domenica 29 maggio p.v., con inizio dalle ore 16.30, Mirvita Freespace in collaborazione con l’Associazione Musicale AlterAzioni di Bisceglie, in occasione della manifestazione nazionale “Cantine Aperte 2022“ ospita l’ Orchestra d’Archi del Liceo Musicale “Q.O. Flacco” di Venosa diretta dal Prof. Francesco Lisena con il Concerto “Alla corte del Principe”. L’orchestra d’Archi “Venusia String Ensemble”, formata da studenti dalla prima alla quinta classe, reduce dalla brillante […]

Il Tempo dei Piccoli a Corato: con Ecoteca Lab, Teatri Di.Versi, Zonaeffe, Segherie Mastrototaro, I Piccoli Chi, Linea D’onda

Dalla sua nascita – siamo alla ottava edizione – Il Tempo dei Piccoli si manifesta come uno spazio in movimento e confermando il presagio evocato dal titolo della sua passata edizione – Sciam! – viene oggi felicemente accolto dal Comune di Corato come forestiero e da questa prospettiva lancia, dal primo al 19 giugno, la sua consueta valanga d’iniziative. Se a guidarlo […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: