Regione Puglia, Leo: «Riparte da Bisceglie il percorso partecipato dell’agenda lavoro»

«Riparte il percorso partecipato di Agenda per il Lavoro, con altre 5 tappe in altrettante province e territori che abbiamo ritenuto attraversare in questo cammino di ascolto e sinergia sui temi delle politiche attive del lavoro, della formazione professionale, del diritto allo studio e dell’inclusione», fa sapere l’assessore al lavoro, alla formazione e all’istruzione della Regione Puglia Sebstiano Leo in occasione del secondo ciclo di incontri di Agenda per il Lavoro che farà tappa a Bisceglie il 25 maggio, a Stornara il 6 giugno, a Fasano il 29 giugno, a Taranto il 7 luglio, per concludere a Lecce il 22 luglio.

«Ho detto ‘riparte’, anche se in realtà non ci siamo mai fermati. Dalla chiusura del primo ciclo di incontri di dicembre scorso, che ha registrato 332 partecipanti e 20 tavoli di lavoro, Agenda per il Lavoro ha avviato la fase due del percorso, con l’attivazione di tavoli tecnici dedicati alla platea del partenariato socio-economico: abbiamo già incontrato singolarmente Cgil, Cisl e Uil», afferma l’assessore.

«Nei prossimi giorni incontreremo gli altri sindacati, le organizzazioni dei consulenti del lavoro e le associazioni datoriali. Contestualmente stiamo incontrando i colleghi assessori regionali: abbiamo già dialogato con l’assessore al Turismo e la consigliera regionale delegata alla Cultura».

«A stretto giro – continua l’assessore Leo – incontreremo l’assessore all’Agricoltura. È nostra intenzione essere di supporto ai fabbisogni formativi dei diversi settori e alle politiche messe in campo dai diversi assessorati». «Prima di dedicarci completamente alla fase due – spiega l’assessore – non potevamo però dimenticare alcune realtà di coworking interpreti dei fabbisogni partecipativi di altrettanti territori di assoluta rilevanza e peculiarità, come appunto Bisceglie, Stornara e i Cinque Reali Siti con Cerignola, la zona di Fasano, Taranto e Lecce. Il percorso di Agenda per il Lavoro sta già dando i suoi risultati concreti, sono diverse le misure del mio assessorato, di recentissima pubblicazione, influenzate dalle suggestioni di questo straordinario percorso».

«Si pensi – continua l’assessore Leo – a Pass Laureati 2022, più semplice e senza limiti di età come ci veniva chiesto, all’Avviso OF2021 – Offerta Formativa di Istruzione e Formazione Professionale che privilegia le professioni del futuro e quelle ad alta richiesta da parte del mercato del lavoro come gli operatori del settore turistico e culturale, del benessere e dell’artigianato, con focus didattico sui temi del digitale e della legalità, il bando per la formazione dei centralinisti non vedenti che eleva le politiche di inclusione socio-lavorativa dei ciechi e degli ipovedenti, la manifestazione di interesse per la costituzione di tre nuovi ITS nei settori della salute e del benessere, delle energie rinnovabili e del supporto all’export delle nostre imprese, la liberalizzazione del corso di operatore socio-sanitario in regime di autofinanziata previa autorizzazione regionale, la nuova Garanzia Giovani – di imminente avvio – e il programma GOL, tra le prime regioni di Italia ad averlo approvato e che siamo pronti ad attuare secondo il calendario ministeriale. Devo necessariamente ringraziare i funzionari del mio assessorato, il Direttore e i Dirigenti, per lo straordinario lavoro e impegno che dedicano quotidianamente, rispetto a deleghe delicate che hanno a che fare direttamente con la vita e le aspirazioni dei pugliesi».

 La fase due riparte dunque da Bisceglie, nel coworkingSophia, mercoledì 25 aprile a partire dalle 9:30. Alla giornata prenderanno parte Angelantonio Angarano Sindaco di Bisceglie, Giuseppe Lella Dirigente della Sezione Politiche e Mercato del Lavoro, Giuseppe Torchetti Co-founderSophiaCoworking e servizi, Alessandro Ricchiuti AD RiadaPartnersStp SPA Consigliere direttivo della sezione TIC di Confindustria Bari e Bat – innovazione e trasformazione digitale, Mauro Valente Esperto di personal branding e live-commerce, progetto “Santamadonna”, Francesco Minervini Co-founder “Controcorrente S.O.S. aps”, progetto di innovazione e inclusione sociale e Cosimo Zanna Segretario generale “Fondazione Casillo”. Interverranno inoltre Silvia Pellegrini Direttore del Dipartimento Politiche del lavoro, Istruzione e Formazione della Regione Puglia e l’Assessore regionale al Lavoro, Formazione e Istruzione.

Cinque i temi dei tavoli di lavoro: Innovazione e trasformazione digitale, focus le start up innovative, start up, incubatori, la trasformazione digitale, accompagnamento per la nascita e lo sviluppo. Terzo settore, con la nascita e lo sviluppo di servizi sul territorio, tramite cooperative, consorzi, agenzie di servizio per azioni socio-assistenziali, sanitarie e per soddisfare i nuovi bisogni emergenti sul territorio. Global e local con lo sviluppo di processi che favoriscano per aziende e commercianti le competenze verso mercati globali (extra territoriali, nazionali e internazionali), attraverso processi di implementazione digitale e e-commerce. Infine Disabilità e lavoro per conoscere e sviluppare processi di lavoro attivo e cooperativo, creazione d’impresa e cooperative per soggetti con disabilità attraverso azioni mirate.

Sophia è uno spazio di coworking nato come luogo in cui sviluppare conoscenze e competenze di business, ma anche in cui creare relazioni professionali, condividendo valori ispirati all’innovazione, alla collaborazione e al sostegno, quei valori che danno colore, intensità e spessore alla nostra identità, professionale e personale. Un caleidoscopio di colori e professionalità, che nel tempo si è evoluto, per la crescita della propria community ma anche delle imprese e del territorio.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Dal Comitato Progetto Uomo “La scuola è vita”: in palio buoni acquisto materiale scolastico

Dalla Costituzione della Repubblica Italiana: –art. 29 “La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio”, –art. 30 “E’ dovere e diritto dei genitori mantenere, istituire e educare i figli”, –art. 31 La Repubblica rivolge un “particolare riguardo alle famiglie numerose”. Carissimi concittadini, riconoscere l’identità della famiglia e i suoi diritti-doveri, agevolarne la formazione e […]

Bisceglie Calcio: si dimette il presidente Vincenzo Racanati, a ruota il disimpegno degli altri dirigenti

Si comunica che nella tarda mattinata odierna Vincenzo Racanati ha rassegnato le dimissioni irrevocabili da presidente del Bisceglie Calcio. Al disimpegno del massimo esponente del sodalizio nerazzurro stellato sono seguite le dimissioni del vicepresidente Gianni Porcelli, quindi dell’amministratore unico Andrea Di Buduo e del dirigente responsabile del settore giovanile Francesco D’Azzeo, in sostanza di coloro […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: