Elezioni, Boccia: moratoria per aziende su bollette, è un momento eccezionale come nella pandemia

“Il Partito Democratico chiede dal 2021 che si fissi un tetto al prezzo del gas perché, già prima dello scoppio della guerra in Ucraina, era evidente che i prezzi delle bollette per famiglie e imprese stavano lievitando. E questa battaglia si fa e si vince in Europa. Ma i partiti che hanno fatto cadere il Governo hanno la responsabilità di aver indebolito questa posizione nel momento più delicato. Il PD propone oggi un raddoppio del credito di imposta, un contratto luce sociale con una parte del costo dell’energia a costo zero e una parte a prezzi calmierati e la separazione del prezzo dell’energia prodotto dalle rinnovabili. Nell’immediato però, per affrontare un momento eccezionale, servono misure eccezionali, proprio com’è accaduto durante la pandemia Covid; la soluzione potrebbe essere la moratoria delle bollette per le aziende e la rateizzazione degli impegni non sostenibili. Vuol dire essere accanto a ogni azienda che si ritrova davanti bollette inaccettabili.

Nel Lazio, limitatamente alle finanze regionali, la Regione guidata dal Presidente Zingaretti e dal Pd si è fatta carico del pagamento degli aumenti delle bollette per chi risiede nelle case popolari Ater. Servono interventi eccezionali e serve farli presto e insieme, con un governo nel pieno delle proprie funzioni avremmo avuto più forza anche in Europa, ma sappiamo tutti com’è andata, con Lega e Forza Italia che, per inseguire Fdi all’opposizione, hanno deciso di far cadere il governo Draghi nel momento più delicato”. Così Francesco Boccia, responsabile Regioni e Enti locali della Segreteria nazionale PD e capolista al Senato in Puglia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Aumento stipendi a Sindaco e assessori: ecco quanto percepiranno i nostri amministratori. Ad Angarano oltre 5mila euro al mese

Tutto nasce da un decreto del Ministero dell’Interno, di concerto con quello del Tesoro, che aveva stabilito che la misura delle indennità di funzione del Sindaco, degli Assessori e del Presidente del Consiglio e dei gettoni di presenza, fosse commisurata, a decorrere dal primo gennaio 2022, alla dimensione demografica degli Enti e tenuto conto delle […]

Elezioni, D’Addato: Bisceglie il comune in cui il terzo polo ottiene la più alta percentuale in Puglia

«Una lista nuova ma con un risultato solido e decisivo. Il collegio del Senato in cui ho corso come candidata uninominale si afferma al primo posto fra i cinque in cui è suddivisa la circoscrizione pugliese. Con il 5, 53% e più di 18.000 voti, la lista Azione-Italia Viva spicca con un risultato a noi […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: