Anziani, giovani, aziende: tutti fuggono dall’Italia

Se fossi al posto della classe politica italiana, ed in particolare di chi negli ultimi anni si è reso responsabile delle sorti del Paese, mi vergognerei di presentarmi in pubblico, arrossirei di fronte a chi ogni giorno prende armi e bagagli e va all’estero per vivere meglio, perché qui, in Italia, non c’è spazio per lui o la vita sarebbe molto più difficile da vivere.

Continua a leggere

Annunci