Bagno di folla all’inaugurazione del parco acquatico

13 Luglio 2017 0 Di ladiretta1993

Un vero e proprio bagno di folla, oltre a quello di sudore provocato dalle condizioni metereologiche, questo pomeriggio all’inaugurazione di Splash Sea, il primo parco acquatico galleggiante nel sud Italia, realizzato in mare. 

E’ la novità dell’estate 2017, ma, ci auguriamo, sia anche il fiore all’occhiello per gli anni a venire. Un giocattolino composto da ben 44 gonfiabili modulari situati a 20 metri dalla riva.

Il parco è un insieme di percorsi su rampe, percorsi, sentieri, scivoli, tunnel e punti in altezza da scalare per tuffarsi. Una sorta di “giochi senza frontiere” in acqua. Insomma, il divertimento è assicurato.

Il parco è stato fatto galleggiare  poco prima della rinomata spiaggia di Salsello (via Vito Siciliani) e, come detto, è stato inaugurato questa sera dal sindaco di Bisceglie, Francesco Spina. Ma alla cerimonia di inaugurazione parteciperanno anche le autorità locali, provinciali e regionali.

«La grande sinergia tra pubblico e privato -ha detto il Sindaco- rafforza, con l’apertura dell’unico acquapark marino del Sud, a Bisceglie, l’appeal turistico, sportivo e vacanziero della nostra città.
Trasformare un’idea nata qualche mese fa in una splendida realtà che produce lavoro per i giovani e presenze turistiche nella città non è stato semplice per i tanti vincoli burocratici e le tante autorizzazioni necessarie».
«Ringrazio -ha concluso Spina- tutte le istituzioni del territorio e i competenti uffici comunali che, nel pieno rispetto delle leggi e delle norme vigenti, hanno garantito a tempo di record questo nuovo importante servizio turistico per la nostra Bisceglie.  Le chiacchiere, come al solito, le lasciamo fare agli altri. Noi continueremo nei prossimi anni a lavorare a fare quello che ci hanno chiesto sempre i cittadini: lavorare con concretezza e onestà per trasformare e far crescere la città».

In bocca al lupo ai proprietari e gestori della struttura. Da parte nostra ci auguriamo che questo parco offra nuove oppotunità di lavoro per i nostri giovani e che abbia prezzi di ingresso popolari, in modo che non ne possano godere solo le famiglie benestanti.

Annunci