Decadenza Spina, Russo: «Una pagina da voltastomaco ed altri smettessero di fare i perbenisti»

26 Luglio 2017 0 Di ladiretta1993

I commenti del post consiglio comunale non si lasciano attendere. Sarà una lunga giornata di dichiarazioni e riporti. Ad eruttare come un vulcano lava di tipo pliniano è Alfonso Russo, ex assessore di Spina e oggi vicino a Casella.

«Oggi è stata scritta una pagina da voltastomaco della politica locale», ha dichiarato.

«Non entro nel merito della discussione perchè ormai sono schifato fino alla saturazione, non tanto come politico quanto come cittadino. Sono stanco di assistere a questi giochetti  che hanno come unico fine il “campare dalla politica”. Provo solo disgusto. Vorrei ironicamente ringraziare uno ad uno quei cittadini che votando questi individui nel 2013 hanno permesso che vivessimo queste tristi giornate».

«Dovreste vergognarvi e prendervi tutti a calci in culo -ha proseguito Russo -. Siete l’antipolitica. Tutto ha un limite, ma questi hanno superato quello della decenza istituzionale. Le chiacchiere, caro Sindaco, sono assai. Smettila con ‘sta stronzata e porta a termine il tuo mandato».

Non è mancata una sciabolata finale, con molta probabilità indirizzata a Di Pierro: «Forse è meglio che non sia consigliere comunale e non abbia partecipato alla discussione in Aula. Conoscendomi, non so come mi sarei comportato nell’ascolta gli interventi di personaggi che hanno cambiato partito e “facn” (fanno) i moralisti ed i perbenisti. Andate a lavorare e a guadagnarvi “la giornata”».