Premio National Geographic: è la Puglia la regione più bella del mondo

E’ la nostra Regione, con la sua cultura, con i suoi usi, costumi, il suo mare, i suoi trulli e i suoi dolmen, con le sue grotte e le sue Cattedrali, ad essersi aggiudicata il premio National GeographicBest value travel destination in the world”.

Mare fantastico, paesaggi naturali affascinanti e meravigliosi, borghi antichi ricci di cultura e buon cibo. Sulla base di queste valutazioni la Puglia è stata eletta come la “miglior destinazione del mondo”. Secondo il National Geographic infatti “La Puglia vanta il meglio dell’Italia meridionale, i ritmi di vita, le tradizioni, la bellezza dei luoghi. Indomita”.

A rafforzare la tesi del prestigioso National Geographic, anche le opinioni espresse dal   New York Times e dalla Lonely Planet, che descrivono la regione come ricca di numerosi piccoli centri abitati e borghi dove non esiste il caos delle grandi città. A rincarare ulteriormente gli apprezzamenti, lo stesso Lonely Planet che aggiunge:  “si possono assaggiare alcuni vini di qualità per niente costosi, in una regione che è la terza produttrice di vini e conta ben trenta diverse qualità di uve autoctone”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Universo Salute, importante riconoscimento alla RSA “Madre Pia” di Bisceglie

La RSA “Madre Pia” di Universo Salute, di Bisceglie, ha ottenuto 3 Bollini RosaArgento, un riconoscimento che Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere attribuisce alle Residenze Sanitarie Assistenziali pubbliche o private accreditate, in possesso di requisiti indispensabili per garantire una gestione personalizzata, efficace e sicura degli ospiti costituiti per la maggioranza […]

L’Associazione Oratoriani Bisceglie festeggia San Giovanni Bosco

L’Associazione Oratoriani Bisceglie si appresta a celebrare, domenica 31 gennaio, la festa del proprio Santo Protettore: San Giovanni Bosco. Un appuntamento importante per l’Associazione che purtroppo, quest’anno, a causa della pandemia in atto, è costretta a celebrare in maniera contenuta. Non ci saranno, infatti, come negli anni scorsi, i momenti condivisi con gli alunni delle […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: