Salta la convenzione tra Comune e Guardia Ambientale. Le proteste dell’opposizione.

Salta la convenzione tra l’Ente Comune e la Guardia Ambientale. A darne notizia, il collega Luca De Ceglia, questa mattina, dalle pagine de “La Gazzetta del Mezzogiorno”. Alla base del mancato accordo, l’elargizione del denaro che, stando a quanto si legge nella missiva che il corpo ambientale ha inviato al Sindaco, è troppo poco.

Alla notizia, hanno fatto eco le proteste dei politici di opposizione. Gianni Casella sostiene che «se questo è il modo di combattere chi sporca, inquina, ecc. ecc. Non andiamo da nessuna parte.. eppure si spendono centinaia di migliaia di euro per cose inutili.. ma ormai la città è abbandonata a se stessa».

Sulla stessa lunghezza d’onda, Sergio Silvestris: «Tutte le chiacchiere sulla promozione dell’associazionismo e la tutela dell’ambiente finiscono qua».

Ed i cittadini? Beh, i cittadini si sono divisi tra quelli favorevoli alla cessazione dell’accordo e quelli contrari. Mauro Sasso, della Federazione “Pro Natura” si chiede «dove sia finita la task force”. Ma il signor Gianni ribatte: «circa 83 euro al mese per fare che cosa?», e ancora, il signor Carlo: «Credo sia giusto così, qualcuno può dirmi cosa abbiano fatto fino ad oggi?».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Coronavirus, Lopalco: Servono altri sacrifici per fermare il Covid

“Il momento epidemiologico che vive il nostro Paese in questo momento è di forte incertezza. Il famigerato indice Rt è superiore ad 1 praticamente in tutte le regioni. Questo significa che il virus nelle ultime settimane ha continuato a circolare almeno al ritmo delle precedenti e che la pausa natalizia non ne ha certamente frenato […]

Renzi, ex on. Franco Napoletano: «Resta “il bullo di Firenze”»

La stampa straniera più qualificata lo chiama “demolition man”, per la sua tendenza a sfasciare tutto. Per noi Matteo Renzi rimane, più semplicemente, “il bullo di Firenze”. Secondo un celebre aforisma dello scrittore Oscar Wild, Renzi a tutto può resistere, tranne che alla tentazione… di ridurre in pezzi e di danneggiare ciò che non ruota […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: