Sicurezza antiterrorismo, da “Libri nel Borgo Antico” al mercato settimanale

28 Agosto 2017 0 Di ladiretta1993

Dobbiamo imparare a convivere con quei mostri di cemento armato. Dicono che servano per fronteggiare, prevenire, rendere più difficile un eventuale attacco terroristico, soprattutto in quelle zone con maggior affluenza di gente e, in particolare, nelle aree mercatali nelle città.

Così si passa dai blocchi sulle principali arterie cittadine registrate in occasione della festa Patronale, all’inutile blocco di via Tupputi in occasione della kermesse “Libri nel Borgo Antico” (non si è mai compreso come un camion potesse giungere fino a quella strada); quindi, alla collocazione di quei pesanti massi di cemento nel quartiere seminario, dove ogni martedì si svolge il mercato. Lo prevedono una legge statale e una legge del nuovo  Codice del Commercio regionale entrato in vigore recentemente.

MAURIZIO RANA