Libri nel Borgo Antico: Vito de Ceglia, il più piccolo degli autori che conquista le simpatie dei grandi

Vito de Ceglia, con la sua prima opera letteraria “Il regno della famiglia zucchina” è stato il più piccolo autore presente nell’ottava edizione di “Libri nel Borgo antico” edizione 2017. Un bambino che, con la sua verve e la sua spiccata personalità, ha saputo catturare la divertita attenzione del tanto pubblico partecipe.


Bravo mio caro, piccolo Amico e collega attore, continua così; tra i tuoi lettori…hai anche me!

 

NICOLA AMBROSINO

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Circolo dei lettori, Presidio del libro Bisceglie: la “Festa dei Lettori” fino al 5 ottobre

La Festa dei lettori, alla sua XVIII edizione, promossa dalla Regione Puglia, Assessorato all’Industria Turistica e Culturale, in collaborazione con l’associazione Presidi del Libro, torna quest’anno con un nuovo tema affascinante: “Homo sapiens”. Ci interrogheremo sulla nostra natura e rifletteremo sul nostro futuro, individuale e collettivo, e su cosa significhi realmente essere umani ed essere […]

Spazio Sonenalè: apre a Bisceglie un laboratorio permanente di ricerca artistica

La Compagnia Sonenalé festeggia 10 anni di attività e per celebrare questo traguardo importante apre a Bisceglie lo Spazio Sonenalé, uno spazio di ricerca sulla danza, sul corpo e sul movimento, un contenitore in cui far nascere idee, sviluppare e coltivare esperienze.   La compagnia, fondata a Milano nel settembre 2012 da Riccardo Fusiello, coreografo […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: