Ambiente 2.0, parte da oggi la seconda fase del progetto “Bisceglie fatti bella…”

8 Settembre 2017 0 Di ladiretta1993

In questi giorni di fine estate in troppi hanno tentato di portare al centro della bagarre politica il servizio di igiene pubblico in città sulla pelle dei lavoratori del Consorzio Ambiente 2.0 che da mesi si stanno quotidianamente impegnando per tenere pulita Bisceglie e dei tanti cittadini che con coscienza contribuiscono a tenere alti i valori della raccolta differenziata, facendo diventare la città una delle eccellenze della Puglia in tema di rispetto ambientale.

Ma i vertici del Consorzio non si curano degli attacchi strumentali e vanno avanti dritti per la loro strada continuando ad investire su Bisceglie ed offrire un servizio che va ben al di là di quanto previsto dal contratto di appalto.

 

Un esempio concreto è il progetto “Bisceglie Fatti Bella” che nella sua prima fase ha già ottenuto brillanti risultati con i complimenti dei tanti turisti e visitatori della città che hanno apprezzato il grado di pulizia delle strade cittadine.

 

Un progetto, non previsto dal contratto di servizio, che ora punta a diventare sempre più capillare grazie ad un ulteriore investimento dell’azienda che ha consentito l’acquisto di un mezzo per la pulizia anche di viuzze e stradine del centro storico.

 

E sarà, infatti, proprio il Borgo Antico di Bisceglie il protagonista dei primi due giorni di lavoro nell’ambito del calendario programmato dalla seconda fase del progetto “Bisceglie Fatti Bella” che terrà banco dall’8 al 30 settembre.

 

La città è stata suddivisa in 20 quadranti omogenei e prevede interventi straordinari (dalle 14,30 alle 17,30) di pulizia, disinfezione e disinfestazione stradale, con l’impiego di mezzi ed attrezzature idonee.

 

Si comincia dal centro storico per le caratteristiche del tutto peculiari dell’area che presenta basolato lavico e di pietra che hanno bisogno di interventi specifici per garantirne la completa pulizia, nella totale sicurezza dei pedoni.

 

Ogni giorno il Consorzio fornirà la mappa precisa degli interventi, in modo che anche i cittadini coinvolti possano favorire il buon risultato dell’operazione attraverso, ad esempio, il parcheggio della propria auto in aree diverse da quelle interessate dalla pulizia straordinaria nelle ore del servizio.

 

Insomma, ciascuno, potrà fare la sua parte rendendo Bisceglie davvero sempre più bella, pulita e accogliente.

 

Ecco, allora, la mappa degli interventi dei primi due giorni, l’8 ed il 9 settembre:

 

venerdì 8 settembre – riquadro color rosso compreso fra:

–          Piazza Margherita di Savoia

–          Via Cardinal dell’Olio fino a Via Topputi

–          Via Topputi

–          Piazza Castello – Largo Purgatorio

–          Via C. Colombo

–          Via Pendio San Matteo

–          Strada Cerriglio

 

Sabato 9 settembre – riquadro color verde compreso fra:

–          Via Dell’Olio

–          Largo Duomo

–          Via Pendio Campanile, fino a Largo Porta di Mare

–          Via Trieste

–          Via Trento

–          Via Frisari

 

Giornalmente verranno impiegate:

  1. 5 unità
  2. 1 lava strade a pressione da 4000 lt
  3. 1 lava strade a pressione di ridotte dimensioni (600 lt)
  4. 1 spazzatrice stradale
  5. 1 Porter a vasca

 

 

Uno dei padri della nostra Nazione, Alcide De Gasperi, era solito ripetere: “la differenza tra un politico ed uno statista è che il politico guarda alle prossime elezioni, lo statista alle prossime generazioni”. Parafrasando questa citazione, il Consorzio non guarda alle polemiche di questi giorni, ma mira a consegnare alle future generazioni una Bisceglie più pulita. E il futuro comincia già l’8 settembre.