“Libertà di educazione e rispetto della persona”, stasera l’avvocato Cerrelli a Bisceglie.

L’iniziativa è promossa dalla  Società Operaia “Roma Intangibile” e dall’associazione onlus “Comitato Progetto Uomo”. Si tratta di una conferenza dal titolo “Libertà di educazione e rispetto della persona” e che vedrà l’intervento dell’avv. Giarcarlo Cerrelli (dell’Unione Giuristi Cattolici).

L’appuntamento è presso l’auditorium “Roma Intangibile” in via G. Bovio, 53, alle 18,30 di questa sera.

 Giancarlo Cerrelli, calabrese, avvocato cassazionista e canonista è anche esperto in diritto della persona, della famiglia e dei minori. Ha ricoperto dal 2011 al 2015 la carica di Vice Presidente Nazionale dell’associazione “Unione Giuristi Cattolici Italiani”. È attualmente nell’ambito dell’Unione Giuristi Cattolici Italiani: Consigliere Centrale, Presidente dell’Unione di Crotone, Delegato Regionale per la Calabria.

È inoltre tra i soci fondatori del Comitato “Sì alla Famiglia!” di cui è Segretario nazionale. Nel febbraio 2017 ha pubblicato il libro – scritto a quattro mani con lo storico Marco Invernizzi, Reggente Nazionale di Alleanza Cattolica – dal titolo: “La famiglia in Italia dal divorzio al gender”, Edizioni Sugarco.

 

Introdurrà e modererà la serata, il prof. Graziano Leuci.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Il Comune di Bisceglie stanzia un contributo di 3500 euro in favore di una “Missione per conto di Dio”

La Diretta aveva ripreso nella giornata di ieri un post/comunicato del sindaco Angelantonio Angarano che elogiava l’iniziativa “I Bike Brothers – La nostra missione per conto di Dio”. Si tratta di una maratona ciclistica che ha unito le città di Cuneo e Bisceglie, partita in Piemonte lo scorso 11 giugno e conclusasi proprio ieri al […]

Vaccini: Lopalco, in Puglia possibile rifiutare eterologa

La Puglia recepirà subito la nuova circolare del ministero della Salute che permette agli under 60 che hanno ottenuto la prima dose Astrazeneca di chiedere il richiamo sempre con Az anziché Pfizer o Moderna. Lo dichiara l’assessore alla Sanità della Regione Puglia, Pierluigi Lopalco. Quindi in Puglia sarà possibile rifiutare la vaccinazione eterologa: “Per gli […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: