La denuncia di Silvestris: rifiuti tossici e pericolosi abbondonati in via della Libertà

«Scommettiamo che nessuno passerà oggi da via Della Libertà e vedrà dei neon buttati in un cassone e, individuati i responsabili, li multerà?». La provocazione è di Sergio Silvestris, che ha “sfidato” autorità preposte e Amministratori comunali perchè si attivino, in breve tempo, per rimuovere sin da ieri, in via della Libertà. E magari multare i responsabili di tale incivile gesto.

«I neon sono rifiuti tossici e pericolosi -scrive il rappresentante della coalizione “Bisceglie 2018”-, che vanno smaltiti negli appositi cassoni presso l’isola ecologica. Invece a Bisceglie c’è chi li butta tranquillamente nell’indifferenziata, tra cumuli di rifiuti ammassati sui marciapiedi. Mentre discutiamo su droni, fototrappole, telecamere e non so quale altra diavoleria, nessuno si preoccupa di quello che è visibile ad occhio nudo».

Quindi, sollecitando Amministratori locali e Vigili Urbani perchè si adoperino a rimuovere questi rifiuti e ad inviduare i responsabili, non perde occasione per puntualizzare che «qui, a Bisceglie, siamo specializzati nelle cose complicate, quelle che costano e che necessitano di grandi investimenti. Ma le cose semplici, tipo che tu vedi dei neon e fai subito la multa al responsabile, quelle a Bisceglie non le fa nessuno».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Piscina comunale, Spina: «La prova della complicità di Angarano con i gestori dei servizi pubblici»

«Ho chiesto ad Angarano con molta educazione istituzionale, in consiglio comunale, di venire con me e altri dell’opposizione a verificare i danni da atti vandalici arrecati da ignoti nei giorni scorsi alla piscina comunale, ammontanti sembrerebbe ad almeno un milione di euro. La risposta è’ arrivata subito. Angarano e i suoi oggi, con stile aggressivo […]

Covid: In Puglia 61 nuovi casi e tre morti

In Puglia, sono stati registrati 7.142 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 61 casi positivi con una incidenza dello 0,8%. I nuovi casi sono 11 in provincia di Bari, 13 in provincia di Brindisi, 5 nella provincia BAT, 4 in provincia di Foggia, 12 in provincia di Lecce, 17 in provincia […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: